25
Wed, Nov

“Non abbiate paura, abbiamo delle regole da seguire e credo che tutto quello che stiamo facendo ci aiuterà a contrastare il ritorno del Covid, per lo meno per come lo abbiamo vissuto nei mesi scorsi. Vorrei, invece, esortarvi a riflettere su quanto sia importante questo periodo della vostra vita, che non tornerà indietro, nel quale avete l’occasione di investire su voi stessi”. Così l’assessore provinciale agli enti locali che questa mattina è intervenuto, per il primo giorno di scuola, all’UPT di Tione, paese di cui è stato sindaco. “C’è enorme bisogno di professionalità come quelle che potrete apprendere in questa scuola e quindi ricordatevi che siete qui per costruire il vostro futuro". 

La sede dell’UPT – Università Popolare Trentina – è una realtà ormai consolidata nel panorama scolastico delle Giudicarie. Offre ai propri studenti i seguenti percorsi: Operatore ai Servizi di Impresa, Operatore ai Servizi di Vendita, i corsi quadriennali Tecnico dei Servizi d'Impresa e Tecnico Commerciale delle Vendite. La novità per il corrente anno scolastico è il V anno Capes, Corso per la Maturità Professionale. Altra novità è rappresentata dal cambio di direzione, con il professor Paolo Zanlucchi che ha assunto l’incarico dopo l’esperienze a Rovereto e a Trento. L’obiettivo dichiarato è quello di approfondire ed implementare sempre più i rapporti fra scuola e imprese del territorio e non solo, nell’ottica di una sempre maggior professionalizzazione dei percorsi per offrire al mondo del lavoro professionisti preparati. Fondamentale, mai come in questo periodo, - è stato detto durante l’inaugurazione - sarà rinsaldare quel patto educativo fra scuola e famiglia, lavorando per il bene dei ragazzi attraverso un gioco di squadra che possa vedere protagonista attiva anche la famiglia. L'anno scolastico è stato inaugurato oggi, oltre che dall'assessore provinciale, anche dal presidente dell’UPT Ivo Tarolli, dal direttore generale Maurizio Cadonna e dal dirigente scolastico Paolo Zanlucchi.

Il Centro Studi Judicaria con la Comunità delle Giudicarie è lieto di annunciare la presentazione del volume Li fòli dala nona cuntàdi 'ndai filò, in programma sabato 12 settembre, ad ore 20.30 nella sala della Comunità delle Giudicarie a Tione.

Una serata all'insegna di storia e cultura locale, tra miti e racconti relativi al secolo scorso, con la riproposta di stralci degli antichi filò: saranno presenti il Professor Papaleoni, Professor Riccadonna e Elisa Polla.

 

 

 

 

httytyttyty

Sono stati resi definitivi in queste ore i risultati di “Facciamo EcoScuola”, l’iniziativa a sostegno della scuola pubblica italiana promossa e finanziata dal M5S grazie alle restituzioni dei suoi parlamentari (oltre 3 milioni di euro) e a quelle dei consiglieri eletti nel Lazio, in Emilia Romagna, Basilicata, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Trentino-Alto Adige e Sardegna (circa 300 mila euro).

A livello nazionale i progetti scolastici finanziati sono stati in totale 202.

Per quel che riguarda il Trentino Alto Adige gli istituti scolastici premiati sono stati 6 che hanno potuto beneficiare di 57.995,74 euro messi a disposizione dalle restituzioni parlamentari del M5S alle quali si sono aggiunti ulteriori 10.000 euro, derivanti dalle mie restituzioni.

Questo il dettaglio delle scuole premiate in Trentino Alto Adige (NB.il progetto ArteEco’ Agenda 2030 è stato ritirato e il finanziamento è stato assegnato al successivo in ordine di preferenze):

  • L’Istituto Comprensivo “Merano II – Galilei” di Merano, che ha presentato il progetto di rigenerazione degli spazi scolastici “Coltiviamo quello che mangiamo”, finanziato con 10 mila euro.

  • La Scuola Primaria “Vittorino da Feltre” di Borgo Valsugana il cui progetto di mobilità sostenibile “EcCo2 Piedibus” è stato finanziato con 9 mila euro.

  • L’Istituto di Istruzione “L.Guetti” di Tione di Trento ha presentato una proposta di riduzione dell’impronta ecologica denominato “Tanti piccoli passi per ridurre la nostra impronta sulla Terra”, finanziato col contributo massimo ottenibile di 20 mila euro.

  • La Scuola Media “Winkler” di Trento ha portato la proposta di riduzione dell’impronta ecologica “Agenda 2030 – Obiettivo 11” finanziata con 6.730 euro.

  • L’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “F. e G. Fontana” ha messo in campo interventi di messa in sicurezza dei locali scolastici denominati “Decibel – decibon”. Il finanziamento è stato di 13.480 euro.

  • Infine l’Istituto di Istruzione e Formazione Professionale “Pertini” di Trento ha presentato il progetto di riduzione dell’impronta ecologica denominato “Artigianato zero.zero” che è stato finanziato con 20 mila euro.

 

 

 

All’Istituto di istruzione don Guetti a Tione di Trento sono stati installati i primi termo-scanner (nella foto e nelle riprese). La rilevazione della temperatura corporea avviene posizionando il polso a 5 centimetri dallo strumento. Se la temperatura è inferiore ai 37.5° si accendono delle luci verdi, via libera quindi per entrare a scuola.

 

Nel frattempo sono 53 i casi positivi riscontrati ieri dall’Azienda provinciale per i servizi sanitari: 30 di questi sono collegati direttamente o indirettamente ai focolai del comparto carni; gli altri,come già avvenuto nei giorni scorsi, dipendono invece da rientri da altre regioni o stati o altre casistiche particolari ed isolate.
I ricoveri sono scesi a 6. Ciò è dovuto alla dimissione di un paziente.
Nella giornata di venerdì sono stati eseguiti 1708 tamponi (1007 APSS; 701 FEM). L’Apss fa notare che, su un totale di oltre 150 tamponi già eseguiti per lo screening sui lavoratori agricolo forestali, al momento è emerso 1 solo caso positivo.

 

La situazione del primo focolaio legato all’attività di lavorazione della carne è pertanto la seguente: su circa 140 addetti i contagiati sono 114; le analisi sono pressoché completate e hanno fatto aggiungere, rispetto ai numeri del giorno precedente, altri 6 nuovi casi. Le indagini hanno preso in esame anche l’incidenza del contagio rispetto alle singole mansioni ed è risultata una percentuale molto alta (90%) nelle attività che vanno dalla disossatura alla macellazione al facchinaggio, mentre fra gli autisti il problema è sensibilmente più contenuto (25%).
Come noto, l’indagine è stata estesa anche ai gruppi familiari: fra i conviventi, sono stati riscontrati 16 positivi, fra cui alcuni bambini, tutti asintomatici o sintomi lievissimi. A loro - si tratta di una quarantina di famiglie - è rivolto un servizio della protezione civile e dei servizi sociali, supportato da polizia municipale e forze dell’ordine mirato ad offrire sostegno nella gestione del periodo di isolamento.

 
In una seconda ditta della medesima categoria sono stati rinvenuti 3 soggetti positivi, percentuali molto contenuta a fronte dei 100 tamponi mirati eseguiti tanto che l’Azienda sanitaria confida di poter classificare come scongiurato il rischio che divampasse un secondo focolaio. Per sicurezza tuttavia nei prossimi giorni saranno i eseguiti tamponi anche ad un secondo cerchio di contatti.


Una decina invece i casi positivi emersi da una terza realtà di valle dove è stata effettuata la sanificazione straordinaria dei locali e dei macchinari, che si accompagnerà a delle informative multilingue di educazione sanitaria ed alla igienizzazione degli impianti di climatizzazione. Anche qui prosegue comunque l’azione di “contact tracing”, mentre si è già deciso di ripetere gli screening all’intero comparto.

 

 

TIONE. Da Pinocchio a Bohemian Rhapsody, passando per I Me contro te: sono sei le pellicole che danno forma all’evento “tutto nuovo” organizzato in sinergia tra il Comune di Tione di Trento e il Coordinamento Teatrale Trentino, in collaborazione con il Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali, la Pro Loco di Tione e con la partecipazione delle Botteghe di Tione.

Si tratta di “Cinema Estate 2020”: una rassegna cinematografica all’aperto che si terrà tutti i mercoledì, dalle 21:15, presso il piazzale delle scuole elementari di Tione di Trento.
A dare il là alle proiezioni domani, mercoledì 22 luglio, sarà Pinocchio di Matteo Garrone.


«L’iniziativa - come sottolineano all’unisono i promotori - si pone l’obbiettivo di organizzare un momento di ritrovo socio culturale in un’estate dettata dalle limitazioni volte a contrastare la diffusione del Covid-19».

Divertimento dunque, ma all’insegna della sicurezza e quindi seguendo rigorosamente i protocolli sanitari a cui si aggiunge la partecipazione a numero chiuso e la prenotazione presso gli uffici del Consorzio per il Turismo.

Nemmeno il maltempo dovrebbe scongiurare la possibilità di partecipare alle serate: in caso di pioggia il film verrà proiettato il venerdì successivo.

Una proposta completata dalla partecipazione di bar e negozi. Ecco quindi che i locali pubblici aderenti* proporranno, dalle 18:00 alle 21:30, l’Apericinema - ovvero un aperitivo con degustazione di prodotti locali, all’interno dei bar stessi, al costo di € 5,00 - mentre le Botteghe di Tione daranno il via libera ad aperture straordinarie dalle 20:00 alle 21:30.

«La Rassegna “Cinema Estate a Tione” – sottolinea l’assessora comunale alla Cultura Maria Rita Alterio – si propone come un’occasione per vivere all’aperto e quindi con maggiore sicurezza una proposta culturale di svago per ritrovare una “nuova normalità” pur nel rispetto delle misure di prevenzione anti Covid-19».

Un’esperienza che, aggiunge l’assessora «si pone nell’ottica di un rilancio della socializzazione e del dialogo tra le persone, ma è anche un’opportunità per animare la vita della nostra comunità, insieme alle altre proposte di questa estate 2020».

Un’iniziativa importante dunque «fortemente voluta – conclude Alterio – sicuramente impegnativa dal punto di vista organizzativo, ma che ci auguriamo riscuota consenso e sia opportunità di svago ed incontro. Confidando anche in una certa “Fortuna metereologica”».

«Per la prima volta – le fa eco il direttore del Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali Redi Pollini – arriva a Tione il Cinema all’aperto o meglio il “cinema nel cortile”. Una bellissima rassegna cinematografica che si inserisce a pieno titolo nel contenitore delle “Family Experience”, promosso dal Consorzio. In quest’estate dove le iniziative sono limitate, causa la situazione sanitaria attuale, il cinema nel cortile vuole essere una risposta sicura ed organizzata per vivere, con tutta la famiglia, una bella emozione nelle calde serate».



Il calendario

Mercoledì 22 luglio 2020 Pinocchio di Matteo Garrone

Mercoledì 29 luglio 2020 Me contro te di Gianluca Leuzzi

Mercoledì 5 agosto 2020 Gli anni più belli di Gabriele Muccino

Mercoledì 12 agosto 2020 Bohemian Rhapsody di Bryan Singer

Mercoledì 19 agosto 2020 Un figlio di nome Erasmus di Alberto Ferrari

Mercoledì 26 agosto 2020 Odio l'estate di Massimo Venier



Il prezzo dei biglietti è € 5,00 intero e € 3,00 ridotto.

Per ulteriori informazioni e prenotazioni è possibile contattare il Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali telefonando allo 0465 323090 o scrivendo a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..



*I bar aderenti all’Apericinema sono: bar Brevine, bar Happy Days, bar hotel Milano, bar Point, bar Stazione, bar 900, caffè al Corso, caffetteria Incontra.



 

Primo giorno di scuola ieri per i ragazzi del Liceo Scientifico per le professioni di montagna

Hanno battuto tutti sul tempo gli studenti iscritti al Liceo Scientifico per le professioni di montagna di Tione di Trento. Oggi, per loro, è suonata infatti la prima campanella del nuovo anno scolastico. Ad accoglierli oltre all’intero corpo docente, il dirigente scolastico Alessandro Fabris, il vicario Claudio Pucci e la sovrintendente scolastica Viviana Sbardella. Emozione e tanta felicità per poter di nuovo incontrare compagni e professori i sentimenti che serpeggiavano nelle classi nella mattinata di oggi.

 

Costituiranno il primo vero test per la ripresa delle lezioni in presenza gli studenti del Liceo per le professioni di montagna di Tione di Trento.  Oggi è iniziato per loro infatti l’anno scolastico, seppur all’insegna del massimo rigore e rispetto delle norme di sicurezza stilate per la prevenzione della diffusione dell’epidemia del virus Covid-19. Entrate separate, distanziamento, dispenser di gel sanificante e bidoncino per i rifiuti speciali saranno i “compagni di viaggio” di questo nuovo anno che finalmente prende il via con le lezioni in presenza dopo i mesi di lockdown. 

Il Liceo per le professioni di montagna è un  indirizzo liceale unico in Italia che affianca al curricolo previsto dal liceo scientifico tradizionale le attività tecnico-pratiche (sci alpino, snowboard, sci di fondo, attività alpinistica e uscite sul territorio) per l’apprendimento delle discipline professionali della montagna. 

Questo indirizzo di studi, oltre alla maturità scientifica, offre la possibilità di conseguire l’abilitazione di accompagnatore di media montagna, il titolo di allievo maestro di sci alpino, snowboard o sci nordico e, per gli studenti che praticano anche l’attività alpinistica, crediti per accedere alla selezione del corso per aspirante guida alpina. 

Le attività tecnico-pratiche vengono svolte nell’arco di ogni anno scolastico, sia durante l’orario curricolare, che in momenti di sospensione delle attività didattiche. Le ore curricolari che gli studenti impiegano durante le uscite sul territorio vengono recuperate con un calendario specifico che prevede, tra l’altro, l’inizio anticipato delle lezioni durante le prime due settimane di settembre.

 

Foto dal servizio di TGR

 

 

TIONE. “ Da giorni sto inutilmente cercando di contattare l'Azienda sanitaria per potermi sottoporre a risonanza magnetica, ma all'altro capo del filo solo dei noiosi messaggi registrati che si esauriscono a metà chiaccherata”. A sostenerlo è Luigi Agnoli, un concittadino di Tione, peraltro molto conosciuto, provato e amareggiato; non gli è rimasto altro che inoltrare la propria insoddisfazione mediante uno scritto infilato con rabbia dentro la bussola delle lamentele della casa della salute.

Sono esasperato - chiosa - perchè tra priorità acquisite e ripetute interruzioni non si ottengono né contatti nè risposte. All'altra cornetta, quando va bene, ci si sente dire di tutto fuorchè una parola di riscontro su quanto si va chiedendo. Anzi, prevale l'intenzione di andare a pagamento pur di mettere un rattoppo ai propri acciacchi. Avanti di questo passo è più uitile contattare le realtà sanitarie bresciane, Gavardo compreso”.

Agnoli non se la prende con medici o personale infermieristico di Tione o di Trento, ma piuttosto chiama in causa la Signora Segnana, a cui fa riferimento la sanità trentina. Oltre a quest'ultima, anche a Maurizio Fugatti vanno le lamentele del Signor Agnoli; e come lui molti altri ad esternare malcontento e delusione.

Finora - aggiunge - avevo grande stima per il nostro servizio sanitario, ma ora qualche dubbio c'è e permane . Abbiamo delle eccellenze e comunque tempi accettabili per tante cose. Capisco e comprendo la difficoltà di molte persone nel trovare la via giusta per curarsi, per tenersi bene e pesare meno sulla collettività; ma se non abbiamo interlocutori, come si fa? Comprendo pure gli alti costi , che si rendono necessari per avere le eccellenze e prevenire; devo dire grazie a tutti gli screening e vaccini che la nostra sanità ci propone, ma perché levare il ticket di 1 euro sui farmaci? Quei soldi non potevano essere usati x potenziare il call center? “.

 

Agnoli, che assieme ad altri soci gestisce l'omonima l'agenzia funeraria, aggiunge e conclude. “ Ho incontrato dalle parti dell'ospedale un signore anziano che si lamentava che erano due giorni che tentava di contattare il call center per disdire una visita e non riusciva a parlare con l’addetto e quindi dovrà pagare la multa! Sono d’accordo sulla sanzione per non essersi ricordati della data, ma dateci il modo di poterlo fare “.

 

Durante un controllo effettuato della Polizia Locale delle Giudicarie di Tione di Trento, al fine di scongiurare condotte di guida pericolose da parte di automobilisti e autotrasportatori, una pattuglia ha controllato un autista di mezzi pesanti. Dopo il controllo di routine gli operatori hanno notato che qualcosa non tornava.

Sul tachigrafo digitale, ovvero la 'scatola nera' che registra velocità, tempi di guida e di riposo del conducente, era stato installato un dispositivo non originale per interrompere la rilevazione dei parametri mediante l’utilizzo di una chiavetta usb.

Il dispositivo in questione consentiva principalmente all’autista di viaggiare costantemente evitando i periodi di riposo, mettendo a grave repentaglio la sicurezza degli altri utenti che circolano sulle strade. Inoltre, dato non marginale, incidendo sulla concorrenza sleale che viene perpetrata ai danni delle aziende che rispettano le regole.

Al camionista giudicariese è stato applicato il sequestro del tachigrafo digitale ed una sanzione che sfiora i 2000 euro con la conseguente sospensione della patente di guida, oltre all’obbligo del ripristino del mezzo nelle condizioni originarie.

Proseguono le visite nei presidi ospedalieri: stamane il presidente Maurizio Fugatti, gli assessori Stefania Segnana e Mattia Gottardi hanno incontrato gli operatori sanitari dell'ospedale di Tione. Accompagnati dal dirigente generale del dipartimento salute e politiche sociali Giancarlo Ruscitti, dal direttore generale dell'Azienda sanitaria Paolo Bordon, dal direttore sanitario Pier Paolo Benetollo hanno voluto "ringraziare quanto fatto da tutti gli operatori ospedalieri per essere riusciti a far fronte all'emergenza Covid-19 in modo così efficace". Con loro il direttore medico degli ospedali di Tione e Arco Luca Fabbri. Il presidente Fugatti, sottolineando che "il Sistema sanitario trentino ha retto", ha confermato "l'impegno della Giunta nel proseguire con gli investimenti sanitari".

“Durante questi mesi vi siete dovuti riorganizzare in tutti gli ambiti per affrontare al meglio la pandemia. Questa visita è doverosa, ci teniamo dunque a ringraziarvi perché siete riusciti ad affrontare in pochissimo tempo l’emergenza e lo avete fatto nel migliore dei modi. Ancora adesso riceviamo messaggi molto positivi da parte della comunità, dei cittadini per il vostro operato, non solo dal punto di vista professionale, ma anche della carica emotiva e umana con cui avete assistito i pazienti che non potevano vedere i familiari", così l'assessore Stefania Segnana nel suo intervento che ha poi confermato "l'impegno continuo per i lavori di ristrutturazione dell’ospedale di Tione, lavori già iniziati e finanziati".

Il presidente Maurizio Fugatti intervenendo ha detto: "A fronte del lavoro che avete fatto rischiando anche del vostro, pensando agli sforzi che avete compiuto da ogni punto di vista e vedendo, in tante occasione, con quanta leggerezza e sottovalutazione le persone affrontano oggi la vita quotidiana, vi confermiamo il nostro impegno per continuare a tener alta la consapevolezza dei rischi che ci sono stati e che potrebbe ritornare e di coi che lavorate in prima linea. Continueremo a diffondere questo messaggio di attenzione e responsabilità che ci deve essere. Crediamo che il sistema sanitario trentino abbia retto pur nelle difficoltà che il Trentino ha avuto: siamo stati una provincia molto colpita, al di sopra della media, in alto nella classifica nazionale. Il sistema sanitario trentino ha retto grazie anche ai propri medici, alle proprie strutture, agli infermieri a tutte le categorie che lavorano all'interno degli ospedali, delle case di riposo e ha retto grazie ad una struttura sanitaria che ha una propria organizzazione territoriale. Gli sforzi fatti nei grandi centri ospedalieri sono stati del tutto proporzionali agli sforzi fatti negli ospedali di valle e di periferia. Quanto è accaduto è servito a rafforzare l'importanza degli ospedali di valle, solo una struttura sanitaria così organizzata e distribuita sul territorio ha saputo gestire al meglio questa situazione. In un'ottica di futuro, l'impegno che si deve prendere l'Azienda sanitaria e la Giunta provinciale va in questa direzione. Il Covid - sul tema del rafforzamento della sanità territoriale/di valle, con anche investimenti importanti - ci ha insegnato molto".

L'assessore agli enti locali e ai rapporti con il consiglio provinciale Mattia Gottardi, già sindaco di Tione, ha portato anche il ringraziamento del territorio ed ha espresso "il sentimento di riconoscenza e di orgoglio della gente locale per questa struttura. La vostra competenza e riorganizzazione durante la crisi epidemiologica è un valore aggiunto per questo ospedale che avete fatto riscoprire ai cittadini residenti".

Un 30enne residente a Tione, di rientro da un viaggio in Asia, è stato identificato dagli operatori della Polizia Locale delle Giudicarie all’interno di un pubblico esercizio del paese.

 

L’uomo, al ritorno dall’estero ha correttamente segnalato all’APSS la sua posizione in relazione alle vigenti normative per contrastare la diffusione del virus COVID 19, ma dopo alcuni giorni di quarantena, ha anticipatamente lasciato il domicilio prima del termine della stessa (14 giorni).

 

Gli è stato ordinato di rientrare in casa ed a suo carico sono scattate le sanzioni previste dal DPCM in corso.

 

L’osservanza dell’isolamento domiciliare, a prescindere dal motivo per cui sia stato disposto, viene rimessa in larga parte al senso civico ed alla coscienza del singolo individuo. Non è pensabile che su tutti i soggetti sottoposti a quarantena sia svolto un controllo costante 24 ore su 24 da parte dell’Autorità Sanitaria o delle Forze di Polizia.

Torna il Mercato Contadino ad animare il parco adiacente al municipio di Tione di Trento.

Una decina i produttori coinvolti. Formaggi, piccoli frutti, verdura e ancora miele e salmerini di montagna: questi alcuni tra i prodotti presenti.

Tutti i sabato, fino ad ottobre, l'appuntamento per turisti e residenti è con prodotti di altissima qualità in grado di concretizzare e valorizzare i vantaggi della "filiera corta".

Una proposta che - sottolinea il direttore del Consorzio per il turismo Giudicarie Centrali Redi Pollini - ha preso il via nel 2014 grazie all'impegno dell'amministrazione comunale con il sostegno del Consorzio per il Turismo Giudicarie Centrali e della Coldiretti Trentino”.

 

More Articles ...