30
Mon, Jan

 

INBUSINESS.COM è il nome del nuovo percorso formativo promosso da La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella con l’obiettivo di supportare la crescita del tessuto imprenditoriale del settore commercio favorendo l’acquisizione di nuove competenze e stimolando l’innovazione nell’approccio al cliente con nuovi servizi e nuove modalità di proposta al mercato.

 

Il percorso si rivolge ai commercianti (abbigliamento, gioielleria, profumeria, negozi al dettaglio, bar ristoranti…) ed ai professionisti del settore beauty & wellness.

L’obiettivo che la Cassa Rurale si pone, promuovendo questo tipo di percorsi – afferma la Presidente Monia Bonenti - è quello di offrire anche ai titolari di piccole attività imprenditoriali  l’opportunità di fermarsi a ragionare su alcune tematiche che possano essere da stimolo per innescare quei processi di cambiamento utili a migliorare la gestione aziendale, oltre che favorire momenti di confronto e scambio con altri imprenditori, anche di settori diversi, ma del medesimo territorio.”

 

Nel corso dei 7 incontri formativi previsti, che si terranno presso la sala riunioni de La Cassa Rurale a Pieve di Bono, saranno approfondite le macro-aree tematiche di gestione del business e del cliente, di Social Media Marketing e comunicazione strategica e di gestione economico-finanziaria.

 

L’incontro conclusivo vedrà la partecipazione di un imprenditore del territorio, che condividerà con i partecipanti la sua esperienza con l’obiettivo di portare loro stimoli e nuova motivazione.

I partecipanti potranno inoltre usufruire di un tutoraggio individuale per approfondire insieme ai formatori alcuni aspetti trattati nel percorso formativo.

 

La quota di partecipazione, che include il percorso completo di 21 ore, il materiale didattico e la sessione di tutoraggio grazie al contributo de La Cassa Rurale è pari ad Euro 200 + iva per i clienti e ad Euro 100 + iva per i Soci.

 

Il calendario degli incontri e il form per iscriversi entro il 25 gennaio a InBusiness.com sono disponibili sul sito nella sezione LaCademy, per le Imprese.

 

Per maggiori informazioni o chiarimenti è possibile contattare l’Ufficio Relazioni de La Cassa Rurale all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure ai numeri 0465 896510 – 0465 896511.

 

È stata ultimata la distribuzione del Giornale delle Giudicarie di gennaio da parte della Cooperativa sociale Lavoro, con sede in località Copera a Zuclo.

L'associazione che edita il Giornale delle Giudicarie chiede a chi non lo avesse ricevuto di segnalarlo all'indirizzo di posta elettronica This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure di chiamare il numero della cooperativa: 0465-326420 oppure quello del Giornale delle Giudicarie, 0465322934.

 

 

Chi lo vuole sfogliare online lo trova qui

 

 

Scade giovedì 12 gennaio 2023  il concorso pubblico indetto dalla Comunità delle Giudicarie per selezionare 3 diverse figure professionali. Qui sotto il bando pubblicato. 

 

 

 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di n. 3 posti a tempo indeterminato, di cui uno a 26 ore - servizio finanziario, uno a 18 ore - servizio socio-assistenziale e uno a tempo pieno a 36 ore settimanali – servizio tecnico, nella figura professionale di assistente amministrativo/contabile categoria C livello base  1^ posizione retributiva. “Ai sensi dell’art. 1014, co. 4 e dell’art. 678, comma 9 del d.lgs. 66/2010 e s.m., un posto è riservato per i volontari delle FF.AA.”

 

Le domande dovranno pervenire presso gli uffici amministrativi della Comunità delle Giudicarie in Via P. Gnesotti n. 2 a TIONE DI TRENTO entro e non oltre

 

le ore 12.00 del giorno GIOVEDI’ 12 GENNAIO 2023.

 

Requisiti richiesti:

TITOLO DI STUDIO:

-          diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale.

 

Al concorso possono partecipare tutti coloro che alla scadenza del bando abbiano compiuto il 18° anno di età e siano in possesso della patente di guida di categoria B.

 

Tutti i requisiti richiesti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando di concorso per la presentazione della domanda di ammissione.

 

Copia del bando è pubblicata sul sito della Comunità delle Giudicarie – www.comunitadellegiudicarie.it 

Per ulteriori informazioni  rivolgersi presso gli uffici al n. 0465/339555.

 

Durante le recenti nevicate gli operatori della Polizia Locale delle Giudicarie di Tione hanno notato un giovanissimo conducente di un mezzo spazzaneve impiegato nello sgombero neve in uno dei comuni convenzionati.

Passata l’emergenza gli agenti hanno nuovamente individuato il medesimo giovane intento alla conclusione delle operazioni di pulizia strade in un altro dei comuni aderenti alla gestione associata del servizio, a circa 20 chilometri di distanza dal primo luogo.

Dopo un breve controllo il ragazzo 16enne dipendente della ditta aggiudicataria degli appalti comunali, è risultato sprovvisto di patente e di ogni altro titolo che gli potesse consentire di condurre quel tipo di macchina, dopo ulteriori verifiche è emerso che il trattore aveva l'assicurazione scaduta da oltre un anno ed era di proprietà di una terza azienda estranea agli appalti.

Sono state elevate sanzioni ai genitori del minore, al titolare della ditta ed all’aggiudicatario dell’appalto per guida senza patente, incauto affidamento di veicoli e circolazione senza RCA. Lo sgombraneve è stato sequestrato.

Contemporaneamente sono stati avviati gli accertamenti da parte della Polizia Locale per verificare il rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro, sull’omologazione delle attrezzature utilizzate e per verificare le eventuali inadempienze rispetto ai contratti stipulati con la Pubblica Amministrazione.

“A parte le gravi violazioni al Codice della Strada, - puntualizza il Comandante Marchiori -  il nostro intervento si pone anche a tutela della libera concorrenza tra imprese. Ha inoltre lo scopo di garantire il rispetto delle normative nello svolgimento delle attività economiche, a maggior ragione in considerazione che i fatti sono avvenuti nel corso di appalti per forniture di servizi ad Enti Pubblici.“

 Il Servizio Sociale della Comunità delle Giudicarie, in collaborazione con la Cooperativa sociale Progetto 92, la Cooperativa Incontra, La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella e grazie all’adesione al bando Welfare a km0 di Fondazione Caritro, propone un percorso di educazione finanziaria con idee e strategie per una consapevole ed efficace gestione delle risorse economiche personali e familiari.

 Verrà presentata un’analisi del momento attuale ed un aiuto, attraverso approfondimenti e strumenti, per mettere ordine nell’economia personale, difendere il presente e poter preparare il nostro futuro.

 

 

Il percorso proposto prevede tre appuntamenti:

 1.             Nella crisi le opportunità, strategie per sostenere persone e famiglie in difficoltà economiche, con Francesco Terreri (giornalista e presidente dell’associazione Microfinanza), Michele Pernisi (Referente Area Affari de “La Cassa Rurale”), Marco Mariotti (Direttore de “La Cassa Rurale”), Sonia Chiusole (assistente sociale coordinatrice dell’Area minori e adulti del Servizio Sociale), Mario Lorenzi e Augusto Moiola (referenti delle Caritas Giudicarie).

 Tale serata proporrà un quadro di lettura dell’attuale situazione socio-economica per cogliere le diverse dimensioni della crisi, l’evoluzione della stessa, l’impatto sulle nostre comunità, le possibili strategie territoriali.

 2.             Un bilancio da quadrare. Strumenti e accorgimenti per la gestione del budget familiare,  con Tania Giovannini (formatrice CBS, con esperienza nell’ambito dell’educazione finanziaria).

 

Serata operativa con la presentazione di strategie e soluzioni per pianificare le spese personali, la gestione sostenibile del bilancio familiare, il risparmio e un approfondimento sulla tutela del consumatore.

 3.             Il nostro domani, con Tania Giovannini (formatrice CBS, con esperienza nell’ambito dell’educazione finanziaria).

 

Verranno presentate possibili soluzioni per programmare un domani più sicuro ed economicamente sostenibile.

 

Gli incontri si terranno nelle giornate di martedì 17, 24 e 31 gennaio 2023 alle ore 20.30  presso la Sala Sette Pievi della Comunità delle Giudicarie a Tione di Trento. Tutta la popolazione è inviata.

 L’Assessore alle politiche sociali della Comunità di Valle Romina Parolari e il Presidente Giorgio Butterini sottolineano l’utilità di simili momenti di informazione verso il territorio: “In un momento tanto delicato, in cui molte persone e famiglie incontrano difficoltà economiche, in conseguenza anche dei rincari vertiginosi dei beni di prima necessità, l’applicazione di strategie e soprattutto modelli comportamentali ponderati appare come una reale opportunità. La comprensione delle dinamiche in corso e gli scenari futuri incidono inevitabilmente anche sulle capacità di spesa: in considerazione di questo, la Comunità, in partnership con La Cassa Rurale e con le Cooperative del privato sociale, ha condiviso l’idea di fornire alla popolazione locale conoscenze, che auspicabilmente possano tradursi in azioni utili ad affrontare la vita quotidiana”.

 

 

 

 

La Cassa Rurale Adamello Giudicarie Valsabbia Paganella propone anche per il 2023 l’iniziativa InEnglish, che prevede l’organizzazione di corsi di inglese online per ragazzi con più di 16 anni e adulti.

 

InEnglish ha l’obiettivo di favorire l’apprendimento della lingua più diffusa a livello mondiale e si rivolge a tutti coloro che intendano migliorare il proprio inglese per motivi di lavoro, per la propria formazione personale o per viaggiare.

 

Le lezioni, tenute dai docenti madrelingua della Bournemouth School of English e accreditati British Council, seguono il programma “General English” che si concentra sullo sviluppo di tutte le aree linguistiche (grammar, vocabulary, speaking, pronunciation, listening, reading and writing).

 

 

 

Da gennaio a giugno, ogni mese verranno attivati corsi della durata di due settimane con lezioni nei giorni di lunedì, mercoledì e giovedì dalle 18.00 alle 19.30 come da calendario di seguito riportato:

 

CORSO DI GENNAIO - ISCRIZIONI ENTRO IL 9 GENNAIO 2023

®     lunedì 16, mercoledì 18, giovedì 19, lunedì 23, mercoledì 25, giovedì 26

 

CORSO DI FEBBRAIO - ISCRIZIONI ENTRO IL 27 GENNAIO 2023

®     lunedì 6, mercoledì 8, giovedì 9, lunedì 13, mercoledì 15, giovedì 16

 

CORSO DI MARZO - ISCRIZIONI ENTRO IL 27 FEBBRAIO 2023

®     lunedì 6, mercoledì 8, giovedì 9, lunedì 13, mercoledì 15, giovedì 16

 

CORSO DI APRILE - ISCRIZIONI ENTRO IL 5 APRILE 2023

®     lunedì 17, mercoledì 19, giovedì 20, lunedì 24, mercoledì 26, giovedì 27

 

CORSO DI MAGGIO - ISCRIZIONI ENTRO IL 28 APRILE 2023

®     lunedì 8, mercoledì 10, giovedì 11, lunedì 15, mercoledì 17, giovedì 18

 

CORSO DI GIUGNO - ISCRIZIONI ENTRO IL 1 GIUGNO 2023

®     lunedì 5, mercoledì 7, giovedì 8, lunedì 12, mercoledì 14, giovedì 15

 

Clicca QUI (LINKARE CALENDARIO ALLEGATO) per scaricare il calendario dei corsi InEnglish.

 

Al momento dell’iscrizione i partecipanti riceveranno un test d’ingresso necessario per valutare il livello di conoscenza della lingua e, sulla base dell’esito, verranno formate 3 classi: una per il livello base A2, una per il livello intermedio B1 e una per il livello avanzato B2-C1. Alla fine corso la Bournemouth School of English rilascerà agli studenti un attestato di partecipazione con indicato il nuovo livello raggiunto.

 

Grazie all’intervento de La Cassa Rurale, i soci e figli di soci fino ai 27 anni possono partecipare ad InEnglish con una quota agevolata pari ad € 120, mentre i clienti e figli di clienti fino ai 27 anni con una quota ridotta pari ad € 220. Il costo intero del corso per i non clienti è pari ad € 320.

 

Maggiori informazioni e il form per iscriversi a InEnglish sono disponibili a questo link https://www.lacassarurale.it/giovani-prendi-il-volo/iniziative/inenglish-corsi-di-inglese-online/.

 

Per maggiori informazioni o chiarimenti è possibile contattare l’Ufficio Relazioni de La Cassa Rurale all’indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure ai numeri 0465 896510 – 0465 896511.

 
 
Nella giornata di giovedì 15 dicembre 2022, davanti a notaio, è stata ufficializzata l’entrata del Comune di Ledro nella compagine sociale di Geas Spa (Giudicarie Energia Acqua e Servizi) con sede a Tione di Trento. Con la seduta di data 29 settembre 2022, il consiglio comunale di Ledro aveva approvato l’ingresso nella società giudicariese. Un iter che aveva richiesto diversi mesi per gli adempimenti formali e le opportune verifiche da parte degli enti competenti. Ieri la firma dell’atto che sancisce formalmente l’entrata in compagine con una partecipazione in euro di 11.436,00 €, pari al 1% del capitale sociale.
 
Fino ad ora Geas Spa aveva potuto offrire al comune ledrense solamente attività esterne al regime “in house”. Con l’annovero in società, il raggio d’azione sarà a 360 gradi e anche questo territorio potrà usufruire della qualità del supporto tecnico e amministrativo dei numerosi servizi proposti alle amministrazioni pubbliche, a partire dalla gestione degli acquedotti e degli impianti termici.
 
Il comune di Ledro va ad aggiungersi ai 30 comuni che insieme alla Comunità di Valle delle Giudicarie, Consorzio BIM del Sarca, Consorzio BIM del Chiese, e Azienda Servizi Municipalizzati di Tione di Trento ed Azienda Consortile delle Terme di Comano, formano la compagine sociale di Geas spa. All’orizzonte però, vi è già una new entry: al termine del periodo legale per i soci di esercitare il proprio diritto di prelazione sulle quote azionarie, è prevista infatti per gennaio, l’entrata in società del comune di Spormaggiore. Questo porterà Geas Spa a vantare la rappresentatività anche di tutti i comuni dell’area “Altopiano della Paganella”, una rappresentatività, sempre più larga e potenziata che sancisce un riconoscimento unanime ed indiscutibile della qualità dei servizi offerti.
 
 
Nella serata di giovedì inoltre, si è tenuta presso la sede di Tione, l’assemblea dei soci. Il presidente ing. Valter Paoli esprime grande soddisfazione per l’andamento ed i risultati della società, snocciolando come primo dato, un significativo aumento del budget 2023 rispetto all’anno in corso: si parla di 4 milioni di euro a fronte del budget 2022 stimato in 2 milioni 680 mila euro. Anche la prospettiva per il 2024 si attesta sui valori 2023, ma senza contare - spiega il presidente - i 140milioni di interventi richiesti con due bandi presentati dalla società, sul PNRR e sul bando statale “CI.S. Contratto Istituzionale di Sviluppo Acqua bene comune”. Un’operazione che, se andasse a buon fine, permetterebbe alla società un salto di quantità e di qualità sostanziale. In verità, il vero obiettivo era dare forza e possibilità anche alle piccole realtà di partecipare all’opportunità del PNRR, facendo arrivare risorse sul territorio per migliorare il servizio di acquedotto e nello specifico, la digitalizzazione della rete e la riduzione delle perdite idriche, servizio sul quale, come si è potuto riscontrare durante l’estate scorsa, è fondamentale investire. Le domande - ben 27 i progetti preliminari presentati da Geas spa per i comuni - sono state caricate entro il 30 ottobre ed ora si attendendo i responsi che dovrebbero arrivare con l’anno nuovo.
 

 

Nell’attesa, la famiglia Geas spa si allarga e non solo grazie ai nuovi soci. E’ stato bandito infatti, anche un nuovo concorso per l’assunzione di una figura tecnica che andrà ad incrementare il personale della società che, va sottolineato, in cinque anni è cresciuto di quattro unità. “C’è una crescente necessità di potersi avvalere di altre figure professionali - spiega il presidente Paoli - a fronte di questa virtuosa evoluzione che vede la società in una continua espansione che consolida la nostra attività e la credibilità nei confronti dei nostri soci”.
 
 

More Articles ...