26
Sat, Sep

Era domenica 8 marzo quando all’ospedale di Tione venivano ricoverate le prime due donne risultate positive al covid 19. Erano i primi casi certificati di popolazione giudicariese che aveva contratto il coronavirus.

Da allora sono passate sette settimane. Un tempo lunghissimo, scandito da ordinanze, decreti, volti ad arginare il propagarsi del contagio che hanno segnato fortemente la vita di tutti i cittadini. In questo lasso di tempo gli accertamenti hanno portato a rilevare in Giudicarie 720 casi di positivi al Covid 19 che se rapportato alla popolazione di circa 37mila abitanti ci dà una percentuale di contagio medio pari al 1,9.

I picchi più alti e le situazioni più critiche si sono registrate a Pieve di Bono Prezzo con 72 casi, 8 decessi e una percentuale di contagio per abitante pari al 5%, a Borgo Chiese con 90 casi, 10 decessi e una percentuale del 4.5, e Bleggio Superiore con 66 casi, 5 decessi e e una percentuale pari al 4.3.

In Giudicarie secondo i dati forniti dalla Pat i decessi dovuti a Covid 19 sono stati 52 con un incidenza della mortalità rispetto ai contagiati pari al 7.22%. Particolarmente colpiti anche Pinzolo e Storo dove si sono registrati 6 decessi certificati con tampone. 

Il dato però che forse viene meno sottolineato sono il numero dei guariti, 203 in totale che ci fa ricavare un altro numero importante: quello di chi ancora è ammalato in Giudicarie di Covid 19. Questo numero è pari a 465 ed è ancora straordinariamente elevato e ci dà l’idea di quanto sia lento guarire da questa malattia.

Questi i dati “ufficiali” ma come molte volte detto dal dottor Ferro, uno dei massimi vertici dell’azienda sanitaria trentina, il dato è fortemente sottostimato ed è ragionevole credere che i casi siano stati circa 10 volte più numerosi. Anche per quanto riguarda le morti il dato comunicato è incerto in quanto sono state comunicate le morti per covid accertate da tampone mentre non sono comprese quelle di persone che presentavano sintomatologia Covid ma che non avevano certificato la positività mediante il tampone.

COMUNE

CONTAGI

NUMERO ABITANTI

% POP. CONTAGIATA

DECEDUTI

guariti

ancora positivi

BLEGGIO SUPERIORE

66

1534

4.3

5

11

50

BOCENAGO

4

386

1.0

0

1

3

BONDONE

7

659

1.1

1

5

1

BORGO CHIESE

90

1992

4.5

10

29

51

BORGO LARES

8

711

1.1

0

7

1

CADERZONE TERME

13

685

1.9

1

5

7

CARISOLO

10

964

1.0

0

2

8

CASTEL CONDINO

3

221

1.4

0

3

0

COMANO TERME

37

2943

1.3

3

8

26

FIAVÈ

9

1071

0.84

0

0

9

GIUSTINO

13

738

1.8

0

5

8

MASSIMENO

4

140

2.9

0

1

3

PELUGO

1

400

0.25

0

0

1

PIEVE DI BONO-PREZZO

72

1439

5.0

8

16

48

PINZOLO

59

3043

1.9

6

18

35

PORTE DI RENDENA

24

1799

1.3

1

9

14

SAN LORENZO DORSINO

8

1568

0.51

1

3

4

SELLA GIUDICARIE

54

2920

1.8

1

13

40

SPIAZZO

26

1252

2.1

4

2

20

STENICO

13

1201

1.1

1

1

11

STORO

99

4577

2.2

6

18

75

STREMBO

8

591

1.4

0

4

4

TIONE DI TRENTO

55

3677

1.5

2

31

22

TRE VILLE

17

1386

1.2

1

5

11

VALDAONE

20

1149

1.7

1

6

13

Totale

720

37046

 1,94

52

203

465

 

58 contagi nelle ultime 24 ore trovati grazie ai 1324 tamponi eseguiti. 4471 il totale dei contagiati. 1694  i dimessi. 

2377 i contagiati attuali, di cui 1525 a domicilio, 566 nelle Rsa, 191 ricoverati nei reparti di malattie infettive degli ospedali, 11 ricoverati in alta intensità e 27 in terapia intensiva. 

400 i decessi totali, 11 registrati nelle ultime 24 ore di cui 9 nelle Rsa. Nelle Giudicarie un decesso a Storo. 

Per quanto riguarda i nuovi contagi 14 nelle Giudicarie. 

10 a Bleggio superiore presso l'Rsa, 1 a Comano Terme, 1 a Pinzolo, 1 caso a Spiazzo e un caso a Tione di Trento

 

COMUNE

CONTAGI

NUMERO ABITANTI

% POP. CONTAGIATA

DIMESSI

DECEDUTI

PELLIZZANO

56

775

7.2

1

12

PIEVE DI BONO-PREZZO

71

1439

4.9

6

8

CAMPITELLO DI FASSA-CIAMPEDEL

34

706

4.8

4

3

CANAZEI-CIANACEI

87

1876

4.6

6

4

BORGO CHIESE

88

1992

4.4

7

10

BLEGGIO SUPERIORE

62

1534

4.0

5

5

VERMIGLIO

57

1820

3.1

4

3

MASSIMENO

4

140

2.9

1

0

LEDRO

153

5264

2.9

3

29

MAZZIN-MAZIN

16

583

2.7

2

0

PREDAZZO

107

4534

2.4

7

19

CAVEDAGO

13

546

2.4

1

1

NOMI

31

1343

2.3

0

10

STORO

100

4577

2.2

12

6

DRENA

13

582

2.2

2

0

SAN GIOVANNI DI FASSA-SÈN JAN

77

3557

2.2

5

7

CASTELLO-MOLINA DI FIEMME

48

2324

2.1

9

3

SPIAZZO

26

1252

2.1

2

4

SORAGA DI FASSA

14

683

2.0

2

2

CADERZONE TERME

13

685

1.9

0

1

CAVALESE

78

4117

1.9

12

6

PINZOLO

59

3043

1.9

7

6

CAVEDINE

57

3022

1.9

2

13

ARCO

337

17914

1.9

15

31

SELLA GIUDICARIE

54

2920

1.8

5

1

VIGNOLA-FALESINA

3

174

1.7

0

0

VALDAONE

20

1149

1.7

2

1

DRO

89

5120

1.7

4

16

CAPRIANA

9

580

1.6

1

0

TIONE DI TRENTO

55

3677

1.5

7

2

GIUSTINO

10

738

1.4

1

0

STREMBO

8

591

1.4

2

0

CASTEL CONDINO

3

221

1.4

0

0

LEVICO TERME

113

8136

1.4

8

5

BORGO D'ANAUNIA

32

2469

1.3

1

3

VILLE DI FIEMME

35

2607

1.3

7

0

ANDALO

15

1119

1.3

2

0

CIS

4

300

1.3

0

0

TESERO

40

2989

1.3

4

1

PORTE DI RENDENA

24

1799

1.3

2

1

MEZZOLOMBARDO

88

7278

1.2

4

14

COMMEZZADURA

12

983

1.2

1

0

PALÙ DEL FERSINA-PALAI EN BERSNTOL

2

162

1.2

0

0

TRE VILLE

17

1386

1.2

3

1

COMANO TERME

35

2943

1.2

3

2

BORGO LARES

8

711

1.1

0

0

VALFLORIANA

5

462

1.1

0

0

MOENA

29

2624

1.1

1

1

BONDONE

7

659

1.1

0

1

TENNA

11

1029

1.1

0

3

PERGINE VALSUGANA

233

21546

1.1

7

31

CARISOLO

10

964

1.0

2

0

MEZZANA

9

891

1.0

0

0

BOCENAGO

4

386

1.0

2

0

STENICO

12

1201

1.0

0

1

BRENTONICO

40

4015

1.0

0

8

LAVIS

90

9105

0.99

1

5

CLES

68

7030

0.97

9

3

PEIO

17

1837

0.93

0

3

TENNO

17

2014

0.84

0

1

FIEROZZO-VLARÖTZ

4

487

0.82

1

1

BEDOLLO

12

1490

0.81

1

1

SFRUZ

3

373

0.80

2

0

RIVA DEL GARDA

141

17518

0.80

11

15

FIAVÈ

8

1071

0.75

1

0

RUFFRÈ - MENDOLA

3

407

0.74

0

0

TERRAGNOLO

5

703

0.71

0

1

CAMPODENNO

10

1503

0.67

0

0

RONCHI VALSUGANA

3

458

0.66

0

0

MADRUZZO

19

2864

0.66

1

3

SANZENO

6

923

0.65

1

0

NOGAREDO

13

2060

0.63

3

0

MEZZANO

10

1584

0.63

0

0

SANT'ORSOLA TERME

7

1112

0.63

0

0

LIVO

5

800

0.63

0

0

TERZOLAS

4

640

0.63

1

0

ZIANO DI FIEMME

11

1771

0.62

2

0

PANCHIÀ

5

826

0.61

0

1

OSSANA

5

835

0.60

1

0

CROVIANA

4

682

0.59

1

0

MEZZOCORONA

32

5529

0.58

5

1

FAI DELLA PAGANELLA

5

909

0.55

1

1

MALÈ

12

2217

0.54

1

0

NOVALEDO

6

1108

0.54

0

0

CALDONAZZO

20

3807

0.53

2

0

NOVELLA

19

3610

0.53

5

0

TELVE DI SOPRA

3

587

0.51

0

0

SAN LORENZO DORSINO

8

1568

0.51

2

1

SOVER

4

803

0.50

0

0

POMAROLO

12

2454

0.49

1

0

SEGONZANO

7

1430

0.49

0

1

CEMBRA LISIGNAGO

11

2346

0.47

0

2

SPORMAGGIORE

6

1277

0.47

1

1

PIEVE TESINO

3

635

0.47

0

2

TRENTO

550

118871

0.46

47

39

TON

6

1301

0.46

0

0

CALDES

5

1093

0.46

0

0

CALCERANICA AL LAGO

6

1347

0.45

1

0

RONCEGNO TERME

12

2895

0.41

0

0

ROVERETO

156

40272

0.39

16

19

COMUNE

CONTAGI

NUMERO ABITANTI

% POP. CONTAGIATA

DIMESSI

DECEDUTI

CASTEL IVANO

13

3304

0.39

0

0

NAGO-TORBOLE

11

2840

0.39

0

0

BRESIMO

1

254

0.39

0

0

BORGO VALSUGANA

27

6999

0.39

1

5

CARZANO

2

528

0.38

0

0

ALDENO

12

3144

0.38

1

1

ALTAVALLE

6

1608

0.37

2

0

TELVE

7

1919

0.36

1

0

ROMENO

5

1392

0.36

1

0

CAVARENO

4

1107

0.36

2

0

MOLVENO

4

1115

0.36

0

0

FOLGARIA

11

3152

0.35

1

0

GRIGNO

7

2140

0.33

1

0

BASELGA DI PINÈ

17

5078

0.33

2

1

VALLELAGHI

16

5064

0.32

1

1

SAN MICHELE ALL'ADIGE

12

3892

0.31

5

0

PREDAIA

21

6700

0.31

3

1

MORI

31

10003

0.31

1

3

ALTOPIANO DELLA VIGOLANA

15

5065

0.30

1

0

TORCEGNO

2

675

0.30

0

0

FRASSILONGO-GARAIT

1

336

0.30

0

0

VALLARSA

4

1371

0.29

0

0

ALBIANO

4

1485

0.27

1

0

CANAL SAN BOVO

4

1476

0.27

0

0

TRAMBILENO

4

1481

0.27

0

2

BESENELLO

7

2712

0.26

1

0

VILLE D'ANAUNIA

12

4787

0.25

3

0

CALLIANO

5

1979

0.25

1

0

OSPEDALETTO

2

799

0.25

1

0

PELUGO

1

400

0.25

1

0

VOLANO

7

3021

0.23

0

0

FORNACE

3

1321

0.23

0

0

DAMBEL

1

428

0.23

0

0

CONTÀ

3

1394

0.22

0

0

TERRE D'ADIGE

6

3070

0.20

0

0

DIMARO FOLGARIDA

4

2113

0.19

1

0

CASTELNUOVO

2

1049

0.19

0

0

AMBLAR-DON

1

536

0.19

0

0

ISERA

5

2768

0.18

1

1

PRIMIERO SAN MARTINO DI CASTROZZA

9

5349

0.17

0

0

CASTELLO TESINO

2

1176

0.17

0

0

LAVARONE

2

1176

0.17

0

0

AVIO

7

4113

0.17

1

1

DENNO

2

1232

0.16

0

0

RABBI

2

1343

0.15

0

0

ALA

13

8778

0.15

1

1

CIMONE

1

692

0.14

0

0

SPORMINORE

1

705

0.14

0

0

SCURELLE

2

1403

0.14

1

1

SARNONICO

1

795

0.13

0

0

GIOVO

3

2524

0.12

0

0

LONA-LASES

1

870

0.11

0

1

IMER

1

1166

0.086

0

0

VILLA LAGARINA

3

3828

0.078

0

0

CIVEZZANO

3

4085

0.073

0

0

ROVERÈ DELLA LUNA

1

1646

0.061

0

0

 

Il 12 marzo 2020 in seguito alle ordinanze Statali e Provinciali che impedivano gli spostamenti dei cittadini per l’emergenza Corona virus, anche i Centri di Raccolta Materiali gestiti dalla Comunità delle Giudicarie erano stati chiusi ed i cittadini non hanno potuto usufruire di questo servizio per oltre un mese.

La recente emanazione dell’ordinanza provinciale, richiesta in particolare dalla nostra Comunità, ha consentito  la riapertura graduale dei CRM delle Giudicarie a partire dal 21 Aprile.

 È superfluo sottolineare come, stante il permanere della situazione di emergenza e di possibile contagio, - precisa il Presidente Giorgio Butterini - tale riapertura ha avuto il carattere di gradualità e, almeno nelle prime settimane, è stato necessario introdurre una modalità che garantisse il dilazionamento nel tempo e nello spazio degli utenti.

Per questo motivo l'accesso ai centri dei cittadini è stato regolato esclusivamente previo appuntamento, da concordarsi con il Servizio Igiene Ambientale, telefonando al numero 0465-329109.

Nelle prime giornate sono arrivate numerosissime telefonate e purtroppo molti cittadini si sono lamentati di essere riusciti a prendere la linea con difficoltà,  nonostante la Comunità abbia messo a disposizione più operatori per rispondere alle richieste.

In una settimana sono state registrate oltre 880 prenotazioni distribuite sui 15 CRM giuidicariesi.  

Tenuto conto dell’elevato numero delle richieste,  per la prossima settimana si amplierà l’orario in cui sarà possibile chiedere l’appuntamento, I nuovi orari sono fissati dal lunedì al giovedì dalle ore 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 16:30 e il venerdì dalle 09:00 alle 12:00; la prenotazione su chiamata non può essere effettuata per il giorno stesso, ma solamente per uno dei giorni seguenti.

Dalla settimana prossima sarà possibile prenotare il conferimento anche attraverso il sito internet della Comunità  al link: (sarà possibile la prenotazione dal secondo giorno successivo all’invio)

 https://www.comunitadellegiudicarie.it/Tematiche/Servizio-Igiene-Ambientale/Centri-di-Raccolta

compilando un apposito modulo on line. In seguito si riceverà una mail di conferma dell’appuntamento richiesto con data e orari precisi.

Tali  modalità hanno  consentito di avviare gradualmente il servizio, mantenendo condizioni di sicurezza sia per i cittadini sia per gli operatori, ed  evitando le lunghe code di oltre un’ora che si sono verificate in altre Comunità della Provincia.

Tenuto conto della elevata domanda da parte dei cittadini, la Comunità ha già avanzato alla Provincia  la richiesta di messa a disposizione di ulteriore personale impiegato nel Progettone per garantire un regolare accesso ed in futuro l’ampliamento degli orari di apertura. Si auspica che nelle prossime settimane sia possibile aumentare le fasce  di apertura dei CRM in modo di tornare gradualmente  alla normalità.

Il Presidente della Comunità delle Giudicarie Giorgio Butterini, precisa che “Inevitabilmente un periodo di chiusura tanto prolungato ha generato una forte richiesta e nelle prime giornate molti cittadini hanno avuto difficoltà a trovare la linea libera per fissare gli appuntamenti. Il Presidente dell’Ente, Giorgio Butterini spiega che “la Comunità delle Giudicarie ha richiesto direttamente alla Provincia la possibilità di riaprire i CRM per andare incontro all’esigenza dei Giudicariesi che, obbligati a rimanere a casa durante il lockdown, si sono spesso dedicati alle faccende domestiche, motivo per cui forte era l’esigenza di poter smaltire rifiuti e materiali superflui. Il servizio di call center è stato progressivamente ampliato per risorse dedicate e orari, ma ciò non è bastato a soddisfare tempestivamente le migliaia di richieste pervenute. Di questi disagi naturalmente ci scusiamo, ma devono essere considerati inevitabili, per i detti motivi. Va anche ricordato che per primi, in Provincia di Trento abbiamo adottato il sistema di conferimento su appuntamento, modalità poi replicata da altri territori; laddove si sia deciso di riaprire i centri, consentendo l’accesso senza vincoli di orario si stanno verificando situazioni critiche con attese di ore al di fuori delle aree. Per andare incontro agli utenti, da lunedì, estenderemo ulteriormente l’orario di ricevimento delle chiamate di prenotazione, ma è presumibile che, smaltito il picco iniziale di richieste, la situazione andrà progressivamente a normalizzarsi”.

80 contagi in più nelle ultime ore, ma aumentano di molto i tamponi effettuati che salgono a 1424. Rimane dunque costante intorno al 5% la media dei positivi su tamponi effettuati. 

4368 i contagiati dall'inizio dell'epidemia mentre sono 2432 i contagiati attuali. Dei quali 1574 sono a domicilio, 536 nelle Rsa, 213 ricoverati nei reparti di malattie infettive, 18 in alta intensità e 29 in terapia intensiva. 382 i deceduti totali, uno solo nelle ultime 24 ore. 1110 i dimessi.

In Giudicarie ci sono stati 13 nuovi contagi.  2 a Bleggio superiore, 2 a Borgo Chiese, 1 a Caderzone Terme, 1 a Fiavè, 1 a Pieve di Bono, 1 a Pinzolo, 3 a Porte di Rendena, 1 a Spiazzo, 1 a Tione. 

Qui i dati comune per comune 

 

COMUNE

CONTAGI

NUMERO ABITANTI

% POP. CONTAGIATA

DIMESSI

DECEDUTI

PELLIZZANO

56

775

7.2

5

12

PIEVE DI BONO-PREZZO

69

1439

4.8

9

7

BORGO CHIESE

88

1992

4.4

20

10

CANAZEI-CIANACEI

83

1876

4.4

27

4

CAMPITELLO DI FASSA-CIAMPEDEL

31

706

4.4

10

3

BLEGGIO SUPERIORE

52

1534

3.4

7

5

VERMIGLIO

57

1820

3.1

30

3

MASSIMENO

4

140

2.9

1

0

LEDRO

148

5264

2.8

34

29

MAZZIN-MAZIN

15

583

2.6

4

0

CAVEDAGO

13

546

2.4

8

1

PREDAZZO

106

4534

2.3

22

17

STORO

99

4577

2.2

10

5

NOMI

30

1343

2.2

4

10

DRENA

13

582

2.2

4

0

SAN GIOVANNI DI FASSA-SÈN JAN

76

3557

2.1

18

6

CASTELLO-MOLINA DI FIEMME

48

2324

2.1

9

3

SPIAZZO

25

1252

2.0

1

4

SORAGA DI FASSA

14

683

2.0

2

2

ARCO

336

17914

1.9

115

31

PINZOLO

58

3043

1.9

10

6

CADERZONE TERME

13

685

1.9

3

1

CAVALESE

76

4117

1.8

16

6

CAVEDINE

55

3022

1.8

1

13

SELLA GIUDICARIE

54

2920

1.8

10

1

DRO

85

5120

1.7

16

16

VALDAONE

20

1149

1.7

4

1

VIGNOLA-FALESINA

3

174

1.7

1

0

CAPRIANA

9

580

1.6

3

0

TIONE DI TRENTO

54

3677

1.5

25

2

LEVICO TERME

113

8136

1.4

26

5

GIUSTINO

10

738

1.4

3

0

STREMBO

8

591

1.4

1

0

CASTEL CONDINO

3

221

1.4

1

0

TESERO

40

2989

1.3

5

1

VILLE DI FIEMME

35

2607

1.3

12

0

ANDALO

15

1119

1.3

5

0

CIS

4