16
Tue, Jul

Se n'è andato l'amato Sandro Bottamedi: ieri l'ultimo saluto

Giudicarie
Typography

 

MADRUZZO. Sandro Bottamedi non era giudicariese né gardesano, ma forse lo era più di altri: Sandro Bottamedi era originario dell'Altopiano della Paganella ma da più decenni, con la sua amata vestizione da cucina, era titolare e gestore dell'Albergo Ideal a Sarche. Se n'è andato a 81 anni e ieri, sabato 19 marzo alle 14.30 nella chiesa di Sarche, si è svolta la funzione funebre. Oltre alla moglie Andreina lascia due figli Cristina e Stefano, nonché le sorelle Teresa, Roberta e Ivana.

 

 

 

Proveniva da Andalo, giorno dopo giorno si era fatto conoscere e apprezzare anche in Giudicarie, Rendena e Valle del Chiese dal fatto che il suo esercizio, un crocevia, ma soprattutto un punto fisso dove sostare sia per chi andava o veniva da Trento che per coloro che scendevano e tornavano dall'Alto e Basso Sarca. Il suo un locale realizzato e ampliato in tempi e date diverse, dove qualità, cucina e cortesia andavano a pari passo. Poi ancora , come i frati di una volta, Sandrone si alzava alle 4 per fare torte e pasticcini da mettere sul piatto ancora caldi e profumati per una prima colazione alla staffa.

 

Con la sua scomparsa se ne va un riferimento al quale la gente delle Giudicarie e Sarca si sentiva compresa, accolta e ben rappresentata.