21
Tue, Jan

Venerdì 29 e Sabato 30 Novembre, il tour promozionale dello slalom notturno di Madonna di Campiglio farà tappa in Liguria e Toscana: attesa per la prima volta nel Golfo dei Poeti con Piero Gros e per il ritorno nella Sala del Consiglio di Pietrasanta assieme a Ivano Edalini

 

Dalle Dolomiti di Brenta al mare il passo è breve quando si parla di 3Tre. Il viaggio promozionale dello slalom notturno di Coppa del Mondo FIS prosegue attraverso luoghi di fascino dove lo sci e la località di Madonna di Campiglio riscuotono grande interesse.

In vista del D-Day di Mercoledì 8 Gennaio (prima manche: 17.45, seconda discesa 20.45), la 3Tre farà tappa in Liguria e Toscana per un affascinante weekend al livello del mare. Saranno infatti Porto Lotti, nel cuore del Golfo dei Poeti di La Spezia, e la Sala del Consiglio di Pietrasanta le prossime destinazioni del 3Tre on Tour, Venerdì 29 e Sabato 30 Novembre.

Quella di venerdì sarà la prima volta dello “slalom d’Italia” a La Spezia, città di mare strettamente legata alla montagna e agli sport invernali. Non sono pochi gli spezzini che nel periodo invernale si cimentano con le piste della Skiarea Campiglio-Dolomiti di Brenta: una passione che in qualche caso diventa qualcosa in più, come nel caso di Sofia Funaro, spezzina classe 2005, che nell’aprile scorso si è laureata Campionessa Italiana di SuperG nella categoria “Children”. Se son rose, fioriranno.

La giovanissima Sofia sarà protagonista dell’evento in programma a Porto Lotti, assieme alla leggenda dello sci italiano Piero Gros, due volte vincitore della 3Tre (nel 1972 in slalom e nel 1974 in gigante).

Se l’evento di venerdì rappresenta una prima volta della 3Tre a La Spezia, il giorno successivo la 3Tre farà ritorno a Pietrasanta, a un anno di distanza dall’ultima volta. In Toscana, il Comitato ed APT Madonna di Campiglio-Pinzolo-Val Rendena saranno accompagnati da un altro vincitore della 3Tre, Ivano Edalini, primo nel 1987.

Pur essendo terra di mare, anche la Versilia ha dimostrato di amare profondamente lo sci e la neve. Dopotutto non è lontano l’Abetone, che ha dato i natali al grande Zeno Colò. Inoltre, gli appassionati di Pietrasanta potranno incontrare tre campioni del territorio - il martellista Nicola Vizzoni, argento alle Olimpiadi di Sidney 2000, il tiratore a segno Luca Tesconi, argento Olimpico a Londra 2012, e Stefano Ticci, bronzo nel Bob a due ai Giochi Invernali di Lillehammer 1994 - oltre ai sapori di montagna grazie alla Agri90 di Storo che proporrà numerose qualità della famosa polenta locale.

Così come negli altri eventi del 3Tre on Tour, anche a La Spezia e Pietrasanta, la “sfera di cristallo” - il trofeo che premia il vincitore della Coppa del Mondo FIS - rappresenterà un’attrazione irresistibile per gli appassionati della neve, assieme ai video-racconti e agli aneddoti di Paolo Luconi Bisti, memoria storica della 3Tre.

Proprio la 3Tre andrà in scena una delle tappe più ricche di fascino di tutta la Coppa del Mondo. Mercoledì 8 Gennaio sul pendio del Canalone Miramonti si riproporrà la sfida fra i giganti dei pali snodati. Al cancelletto di partenza non ci sarà più Marcel Hirscher, ma il gotha dello slalom è pronto ad affilare le lamine, a cominciare dal norvegese Henrik Kristoffersen, vincitore del primo slalom stagionale a Levi (Finlandia), dal campione uscente Daniel Yule e dal talentuoso transalpino Clement Noel, con gli italiani sempre motivati a riportare il tricolore sul podio,

Il Personale del Corpo della Polizia locale di Pinzolo ha deferito all’Autorità Giudiziaria una persona per il reato di diffamazione aggravata nei confronti di un Agente donna di Polizia locale alla quale le erano stati rivolti commenti sessisti e diffamatori.

I fatti sono accaduti circa 20 giorni fa a Madonna di Campiglio, un automobilista sanzionato per un illecito al Codice della strada ha ben pensato di sfogare la sua rabbia nei confronti dell’Agente rivolgendole dei commenti oltraggiosi soprattutto per la sua qualità di donna attraverso il noto social network “Facebook”.

A seguito di una breve attività d’indagine il soggetto è stato individuato e ora dovrà rispondere del reato di diffamazione aggravata dal fatto di aver utilizzato la rete per diffondere il commento.

Con questa denuncia il Comando vuol far sapere che non saranno tollerati in nessun modo commenti che mancano di rispetto verso gli Operatori di Polizia locale soprattutto se questi commenti mirano a denigrare la figura delle donne in divisa.

Un meteo particolarmente generoso, che ha già regalato abbondanti nevicate sia in quota che nel fondovalle, consente alla SkiArea più ampia del Trentino di anticipare l'apertura in continuità della stagione invernale 19/20 e di regalare ai tanti appassionati di sport invernali la possibilità di godersi le prime sciate della stagione.

Oltre alla zona del Grostè da sabato e per tutta la settimana si aprirà anche la cabinovia Spinale con relativa pista Spinale Diretta fino in paese; Funivie Madonna di Campiglio metterà in moto gli impianti di risalita dalle 08.30 alle 16.30, con orario continuato.

Saranno in esercizio i due tronchi delle cabinovie Grosté, la seggiovia 6 posti ad agganciamento automatico Grosté Express e le seggiovie quadriposto Rododendro Express e Boch Express e la cabinovia Spinale.

Si potrà quindi sciare sulle piste Graffer (n. 60), Corna Rossa (n. 61), Cima Grostè (n. 63), Lame (n. 64), Pozza Vecia (n.66), Boch (n. 71), Variante Boch (n. 72), Spinale Diretta (n. 73), Nube d'Oro (n.74), Variante Marchi (n.75), Fortini (n. 77), Grotte (n. 79) oltre alla parte alta dell’Ursus Snowpark.

Per il pranzo o per una pausa ci si potrà fermare invece ai rifugi Stoppani, Graffer, Boch, Montagnoli, Fortini, Jumper e Chalet Fiat.

Gli skipass sono acquistabili alle biglietterie Grosté e Spinale dalle 08.00 alle 16.30 e alla biglietteria 5 Laghi dalle 08.00 alle 17.30 con orario continuato.

Per tutta la settimana fino a venerdì  29 novembre, gli skipass saranno venduti ad un prezzo promozionale con sconto del 40% sulle tariffe a listino di bassa stagione, per tutte le categorie.

A Madonna di Campiglio gli impianti rimarranno aperti  fino a fine stagione. Seguiranno il 5 dicembre 2019 quelli di Folgarida Marilleva e di Pinzolo.

Gli snowmaker e i mezzi battipista delle tre società della SkiArea – Funivie Folgarida Marilleva SpA, Funivie Madonna di Campiglio SpA e Funivie Pinzolo SpA – stanno lavorando a pieno regime per preparare al meglio gli oltre 150 chilometri di piste collegate sci ai piedi che si sviluppano tra la Val di Sole e la Val Rendena.

Tutte le informazioni relative alle aperture degli impianti e dei tracciati accessibili, alle condizioni meteo e allo stato delle piste oltre che al bollettino neve sono reperibili sul nuovo sito della SkiArea www.ski.it.

Incidente questa mattina a Madonna di Campiglio sulle piste da sci. A causa delle neve bagnata e pesante che cadeva sulla zona, un albero è caduto sulla fune della cabinovia del Grosté senza spezzarla, ma provocando un «effetto fionda» che ha fatto oscillare violentemente una cabina con a bordo tre giovani sciatori. Un ragazzo di 14 anni è stato sbalzato fuori dalla cabina. Dopo aver rotto il vetro è volato per 5 metri volando nella neve. Fortunatamente anche grazie all'abbondanza della coltre bianca se l'è cavata solo con un grande spavento e qualche contusione.

More Articles ...