30
Thu, Nov

Due Amstaff lasciati liberi hanno aggredito una coppia di turisti, coi loro due cani, nella zona di Tione. Michela ha dovuto ricorre alle cure del pronto soccorso per ferite alle braccia, il cagnolino Vincent è stato suturato in più punti da un veterinario di Pinzolo. Incolume Marco e l’altro cane.

Marco e Michela raccontano i momenti della spiacevole aggressione: «Veniamo dalla provincia di Monza e ieri eravamo a passeggio coi cani nella zona sportiva di Sesena, a Tione. Superato il campo sportivo e l’area cani recintata, abbiamo visto, a 2-300 metri, 2 donne e 2 amstaff grigi, lasciati liberi su un prato. I 2 cani si sono lanciati a tutta velocità per aggredire i nostri, che erano al guinzaglio. Si tratta di 2 meticci, uno somiglia a un piccolo pastore tedesco e pesa 23 chili, l’altro è simile a un lagotto e si aggira sui 15.

Abbiamo preso in braccio i cani per proteggerli, non sapendo cos’altro fare. Sappiamo bene che è sbagliato prenderli in braccio ma, in quel momento, era l'unico modo per salvarli in quanto non avrebbero avuto alcuna possibilità di difendersi. I due aggressori hanno prima tentato di raggiungere il cane che Marco teneva in braccio e poi, nel tentativo di aggredire Vincent, hanno buttato a terra Michela che per difenderlo ha subito l'attacco alle braccia».

Marco ha quindi lasciato andare il secondo cane, che si è dato alla fuga, e si è dato da fare per staccare i due aggressori dal lagotto. Intanto sono sopraggiunge le due proprietarie e l’impegno congiunto ha consentito di staccare gli animali.

«Le due donne non ci hanno detto nulla, né una scusa né ci hanno lasciato un contatto: noi avevamo fretta di andare al pronto soccorso ma abbiamo avvisato che avremmo comunque fatto denuncia, cosa avvenuta oggi alla caserma dei Carabinieri di Tione. Ora stiamo cercando di capire chi siano le proprietarie ma ci piacerebbe soprattutto lanciare un appello: i cani non vanno tenuti liberi e questo vale in particolar modo per razze con un potenziale come quello. I nostri erano al guinzaglio e questo ha salvato loro la vita: se fossero scappati subito, sarebbero stati certamente raggiunti e noi non saremmo stati in grado di aiutarli».

Per Michela la prognosi è di 10 giorni: un braccio è completamente immobilizzato e l’altro è stato medicato. Per il lagotto le ferite peggiori sono alla zampa posteriore sinistra. Pare non ci siano fratture, ma è tutta da vedere la situazione di muscoli e legamenti, per cui solo il tempo dirà quanti danni resteranno a segnare questa brutta giornata.

«Non vogliamo che si parli di “cani killer”: vogliamo che siano i proprietari, le persone, a capire che i cani, specie quelli di certe razze, vanno gestiti con competenza e non con improvvisazione o leggerezza. Se poi le due proprietarie si faranno vive, sarà un gesto che apprezzeremo molto».

In occasione del centenario della sua nascita (1923-2023) Noemi Sartorazzi Scalfi maestra elementare fino al 1976, sarà ricordata con una Mostra d’Arte dove sarà possibile ammirare ben 62 tavole dipinte – a tempera - da lei che riproducono a colori le decorazioni dipinte nelle volte della Pieve di Tione.

Si tratta di ornamenti floreali e geometrici che il prof. Angelo Comolli di Milano dipinse nel lontano 1893/1896 su disegni dell’arch. Livio Provasoli Ghirardini.

Il Comolli fu anche docente alla prestigiosa Accademia di Brera. E come pittore fu molto operoso, aveva infatti acquisito una tecnica completa e raffinata della pittura murale. Negli anni giovanili si dedicò con grande passione e successo all’affresco.

Ebbene, proprio questi dipinti divennero quasi una ‘palestra pittorica’ per la maestra Noemi che puntualmente la si vedeva - seduta tra i banchi della chiesa tionese – intenta a disegnare con competenza e una pazienza certosina unita ad una grande maestria, realizzando le tavole che saranno in mostra da giovedì 18 a mercoledì 31 maggio nella Sala Assembleare delle Regole di Spinale e Manéz in via Roma a Ragoli. L’inaugurazione della mostra è fissata per giovedì 18 maggio alle ore 17.00 e rimarrà aperta col seguente orario: da lunedì al venerdì 8:00-12:00 / lunedì e giovedì dalle 13:30 alle 15:30.

 

Ma chi era la maestra Noemi Sartorazzi?  Era nata a Pilcante di Ala nel 1923 e dopo il ginnasio di Ala frequenta le scuole magistrali presso le Dame Inglesi di Rovereto diplomandosi nel 1942.

Intraprende la carriera di maestra elementare in varie località della Val Lagarina ed è a Ronchi di Ala che nel ’52 conosce Paolino Scalfi di Preore che diventerà suo marito l’anno dopo.

 

La nuova famiglia si trasferisce quindi nelle Valli Giudicarie dove Noemi insegna nelle scuole di Por, Breguzzo e infine Tione. Caratterizzata da grande empatia e cordialità riesce ad entrare in sintonia con allievi, genitori e colleghi guadagnando stima e simpatia durature.

La battuta pronta, l’ironia e una verve innata mettevano in risalto la sua grande capacità di comunicare non disgiunta dalla comprensione del prossimo e dall’affetto che sapeva donare alle persone grazie anche ad una Fede profonda. Le sue mani tracciavano gesti sapienti qualunque fosse il contesto in cui si adoprava: il disegno, la pittura, il ricamo, la cucina…

Noemi si è spenta nella Casa di Riposo di Tesero il primo agosto del 2019 a quasi 96 anni, ritrovando così il suo Paolino che ci aveva lasciati 7 anni prima.

 

Il neo direttivo dell’AVULLS ODV Tione – dopo le nuove elezioni  del febbraio scorso – è già al lavoro e con il loro presidente Udalrico Gottardi sta organizzando diverse attività per la prossima primavera. Dopo aver stipulato alcune convenzioni con le APSP della Val del Chiese e con i Centri Diurni di Tione e Villa Rendena, è in programma un incontro formativo (annualmente ne vengono tenuti 7 tra ottobre e aprile). Infatti sabato 22 aprile sarà presente come relatore don Sergio Nicolli che parlerà sul tema: “Il prendersi cura all’interno della propria famiglia - paradigma del volontariato del cristiano verso ogni persona”. L’incontro avrà luogo nella sala comune al piano terra della “Casa delle Associazioni” in via Roma, accanto al Cinema Comunale.

Oltre alla formazione dei propri soci l’Associazione di Volontariato propone anche dei momenti di interesse storico-culturale, è in programma per sabato 27 maggio un viaggio all’Abbazia di Monte Maria a Burgusio (Val Venosta) in Alto Adige, sono invitati a partecipare anche amici o simpatizzanti del sodalizio. L’Abbazia di Monte Maria si trova a Burgusio, nell'Alta Val Venosta su un pendio a quota 1350 m. È un’abbazia benedettina, la più alta d’Europa e una dei più importanti del Sud Tirolo. Da sempre un luogo di preghiera e di culto. 

La giornata avrà il seguente svolgimento alle ore 6.30 la partenza dall’Autostazione di Tione, alle 9.00 una breve sosta per “pausa caffè”, e alle  10.30 è prevista la partecipazione alla S. Messa, quindi la visita guidata alla Chiesa di S. Stefano e nel Museo dell’Abbazia e alle ore 13.00 il pranzo al Ristorante “Gerda” di Burgusio. Nel pomeriggio si riprenderà alle 15.30 con la visita guidata a Castel Coira (Sluderno) e alle 16.30 è previsto il rientro a Tione. 

Il costo del viaggio - che si effettua con un minimo di 40 persone - è di € 65,00 e  comprende: il viaggio A/R in pullman, entrata all’Abbazia e visita guidata, pranzo a Burgusio e ingresso con visita guidata a Castel Coira.

Per chi volesse partecipare ecco alcune note tecnico/logistiche: La quota di partecipazione potrà essere pagata nei seguenti modi: (Versando la caparra di € 20,00) in sede AVULSS il mercoledì 9.00/11.00 o con bonifico IBAN: IT08G0807835662000034093397 la causale è: “Viaggio a Burgusio” si prega di specificare il/i nominativo/i e il saldo va effettuato entro il 22 aprile. 

Infine l’AVULSS informa la popolazione delle Giudicarie che è attivo il servizio di trasporto gratuito con un automezzo FIAT Doblò attrezzato per trasporto pazienti in carrozzina, persone disabili o ammalati che necessitano di visite mediche, specialistiche o periodiche, screening, in Centri, Ospedali e Case di Cura della Provincia.

Ulteriori informazioni si potranno avere chiamando il cell. AVULSS 334.7332495, oppure visitando la pagina FB (2) New Avulss Tione | Tione di Trento | Facebook 

 

Efficientamento energetico, ridistribuzione ed aumento degli spazi. Questi gli interventi principali compiuti sull’edificio “Leonia Piovanelli e Maria Roberta Pellegrini” che da molti anni ospita i servizi di Anffas Trentino a Tione e che oggi è stato riconsegnato ufficialmente dopo un lungo periodo di lavori di restauro con una cerimonia alla quale hanno preso parte oltre ai vertici della Fondazione Piovanelli-Pellegrini e di Anffas Trentino, il vicepresidente della Provincia Mario Tonina, l’assessore provinciale Mattia Gottardi e il sindaco di Tione Eugenio Antolini. Una festa per l’intera comunità – è stato sottolineato nei vari interventi – perché si dimostra grande attenzione verso le persone con disabilità. “Non abbiamo dato solo contributi – ha affermato l’assessore Gottardi – ma abbiamo investito in inclusione”.

Anffas Trentino a Tione gestisce un Centro diurno socio educativo, con 23 ospiti, e una Comunità alloggio, con 11 persone fisse e un posto per sollievo, seguite da 23 operatori appartenenti a diverse figure professionali. L’aumento degli spazi consentirà di portare a due i posti di sollievo. Anffas Trentino si è occupata dell’allestimento della struttura. Molto significativo anche il contributo delle famiglie.

 

La necessità di adeguare alle nuove esigenze la Comunità alloggio di Anffas Trentino nasce dalla richiesta delle famiglie che, o per il venir meno della presenza dei familiari, o per l’intensificarsi della complessità nell’assistenza, si trovano nell’impossibilità di prendersi adeguatamente cura dei propri cari con disabilità gravi. Vista la valenza sociale del progetto, la Provincia autonoma di Trento si è impegnata nel percorso di finanziamento della riqualificazione dell’esistente e della costruzione della nuova struttura, una parte del quale ha visto anche l’impegno a bilancio di tutti i comuni delle Giudicarie, assieme ai Bim del Sarca e del Chiese, la Comunità di Valle, le Casse Rurali, altre banche e privati e della stessa fondazione Piovanelli proprietaria dell’immobile e del terreno adiacente.

È fondamentale mantenere i servizi sul territorio. La realizzazione di questo centro è un fatto che risponde ad un bisogno della comunità locale, per la quale centralizzare il servizio sarebbe stato un grave errore. È importante non dimenticarsi che chi vive in prima persona un disagio psichico o fisico già è gravato da enormi problemi, per cui rispondere a questi bisogni non solo è doveroso, ma è indice di attenzione e di vicinanza concreta delle istituzioni provinciali e di quanti hanno impegnato risorse importanti sul progetto, per dare una possibilità in termini di maggiore qualità della vita a chi si trova in stato di necessità.

Già da qualche mese il comitato carnevale giudicariese è al lavoro per poter organizzare al meglio il gran carnevale giudicariese 2023 che avrà in calendario vari appuntamenti.

Dopo aver fatto visita agli asili di Tione Breguzzo Roncone Larido Preore e Borgo lares dove è stato consegnato un regalo a tutti i bambini (circa 300) portando un momento di allegria Giovedì 16 febbraio alle 18 si partirà con  "la chiavata" nome goliardico che indica la consegna delle chiavi del paese da parte del sindaco di Tione Eugenio Antolini alla regina Maddalena Bonomi per l'occasione si esibiranno il gruppo di ginnastica artistica Smile e la compagnia di attori de "El fler " non mancheranno musica the caldo e grostoi appositamente preparati dal CFP alberghiero dell'Enaip di Tione!!

Sabato 18 nel primo pomeriggio ci sarà il carnevale dei Popi e putei ritrovo in piazza Guido Boni in località Brevine per l'iscrizione gratuita per le mascherine singole e dei gruppi mascherati dei bambini. Guidati dalla banda sociale di Tione il corteo giungerà al centro tennis dove sarà allestito un parco divertimenti in collaborazione con in Trenino.... tutti i bambini riceveranno un regalo e verranno premiate da un apposita giuria le mascherine degne di nota ed i gruppi mascherati che si esibiranno da un'apposita giuria! saranno offerti the caldo e grostoi (sempre preparati da Enaip) a grandi e piccini!!!in collaborazione con il circolo fotografico tionese regaleremo ai partecipanti un ricordo fotografico ad ogni bambino (circa 500 solitamente)

Nella serata dalle 21 ci sarà il Festione di carnevale la festa con musica a 360 gradi con dj Carl G ,il vocalist dilan the joker con la fantastica gloria Fregonese e con il super ospite Shade e grande spettacolo d'animazione. Verra estratto l'ordine di partenza dei carri e dei gruppi mascherati.

Martedì 21 alle 14 partirà la sfilata dei carri ed i gruppi mascherati 10 in tutto che guidati dalla regina/giuria e dalle note della banda sociale di Tione sfilerà lungo il viale centrale del paese fino a piazza c Battisti dove si esibiranno in esilaranti scenette!! non potranno mancare i km di salame ed i quintali di polenta preparati dai  fantastici polenter!!!

Finita la sfilata alle ore 17 nel parco ville alla foglia ci sarà la "slargada"festa pre serale con musica e dj set by Carl g two of us e rebes.

Alle 21 riaprirà il palatennis per la festa conclusiva del Gran Carnevale Giudicariese 2023 135esima edizione!!musica per tutti by dj Marsh mellows Carl g e con il vocalist andrea David  nella serata verrà stilata la classifica dei carri e dei gruppi mascherati che si contenderanno il trofeo gran carnevale giudicariese il premio giullare per la scenetta più accattivante ed il premio sfilata per il miglior gruppo che intratterrà il pubblico durante la sfilata sul viale!!

 

Un boccone con carne macinata e pezzi di vetro è stato rinvenuto questo pomeriggio in località Sesena, all’interno del Comune di Tre Ville. La persona che lo ha trovato, togliendolo letteralmente di bocca al proprio cane, era in compagnia di un altro possessore di cani. Quest’ultimo ha subito avvisato Carabinieri e Polizia locale. La “polpetta” appare decisamente fresca, dunque deve essere stata posizionata da poco tempo.

 

L’allarme è grande perché la zona è meta di passeggiate di molte persone accompagnate da cani. Il cane che ha raccolto il boccone, al momento, sembra stare bene e sarà monitorato nelle prossime ore; un veterinario è già stato consultato. In zona è presente un campo dedicato proprio all’addestramento dei cani; facile dunque essere indotti a credere che l’autore del gesto avesse un chiaro intento di ferire e uccidere gli animali.

 

Un altro prezioso tassello della Cultura e in particolare della Scuola tionese se n’è andato: Antonella Piacenza – infatti - era docente di lettere all’Istituto d’Istruzione “Lorenzo Guetti” di Tione. Lunedì 13 febbraio, ai funerali erano presenti, oltre ai parenti e conoscenti, anche un gran numero di insegnanti suoi ex colleghi al Liceo.

 

Antonella Piacenza è stata per moltissimi anni docente di italiano e latino nel Liceo Scientifico tionese. Ha amato profondamente il suo lavoro, riuscendo a trasmettere ai suoi studenti il suo amore per la letteratura, in cui si trovano rispecchiati la vita e l’animo umano, conquistandoli con la profondità della sua cultura, con la sua intelligenza e con l’inimitabile leggerezza e il garbo del suo sense of humor. Molti, per questo, ancor oggi la ricordano con affetto, gratitudine e nostalgia, insieme ai tanti colleghi ed amici che hanno avuto la fortuna di conoscerla e apprezzarla.

Per le sue competenze, a partire dal 2011, è stata chiamata far parte della Giuria del Premio letterario “G. Papaleoni”, promosso dal Centro Studi Judicaria al fine di far conoscere e valorizzare la cultura giudicariese negli ambiti della narrativa, della saggistica, delle tesi di laurea e delle ricerche scolastiche.

Quest’anno il Premio, giunto alla XIV edizione, non potrà più contare sulla sua attenta analisi delle opere né sulla precisione e lucidità delle sue osservazioni.

Don Agostino durante l’omelia ha voluto ‘ringraziare’ in modo affettuoso anche il papà di Antonella, medico ‘condotto’ Enrico Piacenza, morto a soli 49 anni nel 1957, ricordandolo per la sua affabilità e professionalità – “io ero un bambino, era lui il mio medico, me lo ricordo molto bene”. Medico condotto che ha operato a Tione negli anni ‘40/’50.

Infine chi scrive, ha conosciuto molto bene anche la prof.ssa Leila Maini (morta nel 1995) la mamma di Antonella, che era stata docente alle Scuole Medie di Tione prima di passare alla presidenza della Scuola Media di Pieve di Bono negli anni ‘70.

Il 2 aprile è la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo (WAAD, World Autism Awareness Day) istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU, la ricorrenza richiama l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico.

Anche quest'anno alcuni dei monumenti più importanti del mondo si tingeranno di blu, il colore scelto dall'ONU per l'autismo.

L’autismo è un disturbo del neuro sviluppo caratterizzato dalla compromissione dell'interazione sociale e da deficit della comunicazione verbale e non verbale che provoca ristrettezza d'interessi e comportamenti ripetitivi.

Di questa particolare e complessa realtà se ne parlerà martedì 4 aprile alle ore 20.30 nella Sala Sette Pievi della Comunità delle Giudicarie in via Padre Gnesotti, 2 a Tione di Trento.

Il tema dell’incontro sarà appunto incentrato sulla Neurodiversità e sullo spettro autistico.

L’evento, voluto dall’assessore alle  politiche sociali e sanità della Comunità delle Giudicarie dr.ssa Romina Parolari, ha come obiettivo quello di informare noi tutti per conoscere e quindi meglio capire.

Nel corso della serata si alterneranno gli interventi del Dott. Corrado Barone Dirigente medico - U.O. Neuropsichiatria Infantile Tione di Trento, della Dott.ssa Sonia Chiusole Assistente sociale coordinatrice - Comunità delle Giudicarie, di Giovanni Coletti Presidente della Fondazione Trentina per l'Autismo, della Dott.ssa Annachiara Marangoni e della Dott.ssa Nadia Zanella della Cooperativa Autismo Trentino, con un momento finale a cura di alcune famiglie della nostra Comunità. Tutta la popolazione è invitata!

 

 La Cassa Rurale, in collaborazione con il Comune di Tione di Trento, la Biblioteca di Tione e il Piano Giovani della Busa di Tione, propone la proiezione del film "Edith, una ballerina all'inferno" venerdì 10 febbraio alle ore 20:45 presso l'Auditorium dell'Istituto Guetti di Tione di Trento.

 

 

Il film racconta la storia di Edith, una ragazza di 16 anni che viene deportata ad Auschwitz e che, grazie alla sua passione per la danza, riesce a trovare la determinazione per salvare sé stessa, la sorella e le sue compagne deportate.

 

Liberamente ispirato ad una storia vera, il film "Edith, una ballerina all'inferno" è stato realizzato dall’associazione culturale Violetmoon di Gavardo anche grazie al sostegno de La Cassa Rurale. Vincitore dell’Impact Award al Festival Internazionale del Cinema di Giffoni, lo scorso 27 gennaio è andato in onda in prima serata su Rai Scuola in occasione della Giornata della Memoria.

 

Tutta la popolazione è invitata. L’ingresso è libero.

 

L’assemblea elettiva ha votato – recentemente - il nuovo Consiglio Direttivo del Gruppo riconfermando Giacomo Andreolli come Capogruppo che guida la locale sezione ANA di Tione dal 2003. Assieme a lui sono stati nominati il vice Capogruppo Luciano Marchiori, il cassiere Ugo Bonomi e il segretario Mario Salvaterra, fanno parte del Direttivo anche gli alpini in qualità di consiglieri: Christian Alberti, Claudio Fattori, Damiano Marchiori, Antonio Periotto e Marco Salvaterra. Mentre sono stati nominati come “Amici degli Alpini” che fanno parte del Direttivo i signori: Enrico Osele, Danilo Salvaterra, Luca Dorna, Matteo Chemotti, Stefano Bonazza e Nicola Chemotti.

Il Gruppo ANA di Tione che attualmente conta 40 soci e 21 amici, ogni anno in estate la 1a domenica di luglio, organizza una “Festa Campestre” alla Malga delle Sole, una manifestazione che attira – oltre a tanti tionesi con le loro famiglie - anche molti turisti che in quel periodo trascorrono le ferie o vacanze nella nostre zone.

Nel corso dell’anno poi ci sono collaborazioni diverse con il Comune, la Pro Loco e altre Associazioni dove gli alpini con spirito alpino e senso di volontariato danno volentieri un valido aiuto nelle differenti organizzazioni. 

 

L’AVULSS di Tione ha un nuovo direttivo. Nei giorni scorsi si è tenuta l’assemblea elettiva dell’Associazione di Volontariato dove i soci si sono riuniti per eleggerlo e approvare i Bilanci.

Il periodo della pandemia aveva bloccato tutto, ogni relazione con le persone che di solito erano seguite dai soci, ogni uscita dei volontari era stata interrotta dai numerosi lockdown. Il vicepresidente Anselmo Spada, aveva preso in mano le ‘redini’ dell’associazione dopo le dimissioni della presidente Gianna Pozzan, continuando le diverse attività fino alla conclusione dei tre anni successivi. Ora – finalmente – sono state possibili le nuove elezioni che hanno dato il seguente risultato: alla carica di presidente è stato eletto Udalrico Gottardi, vice presidente Renata Maier, segretaria Gabriella Antolini, tesoriere Sandra Bazzanella e responsabile culturale Maria Grazia Pedretti.

E per quanti ancora non conoscessero questa realtà di Volontariato basta ricordare che l'AVULSS è una Associazione  di Volontariato Socio-Sanitario fondata da don Giacomo Luzietti nel 1979. L'acronimo AVULSS significa appunto “Associazione per il Volontariato nelle Unità Locali Socio Sanitarie”.

Chi fosse interessato e volesse aderire diventando socio può contattare il seguente telefono 334.7332495 oppure chiedere informazioni via mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Per saperne di più puoi venire a trovarci nella nostra sede a Tione di Trento in via Damiano Chiesa, 9 (sopra l’Autostazione 1° P.) il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 11.00.

More Articles ...