25
Sun, Feb

Ieri La Sarca Tutta Nuda 2022 per la pulizia del fiume da Campiglio a Torbole

Giudicarie
Typography

GIUDICARIE. Si è svolta ieri, domenica 15 maggio, con successo e partecipazione, La Sarca Tutta Nuda 2022: l'anno scorso l'evento ha saputo unire per la prima volta i territori da Campiglio a Torbole, ed è giunto quest'anno alla sua seconda edizione.

 

Di cosa si tratta? Di una giornata all'insegna del territorio e del fare comunità, in cui decine e decine di volontari si sono organizzati per ripulire dai rifiuti l'alveo del fiume Sarca. “Una volontà che parte dal basso – ricordano del resto dall'Associazione Rotte Inverse che ha coordinato l'intero evento. – Non si tratta solo di raccogliere e dividere i rifiuti, ma prima di tutto di un cammino di sensibilizzazione verso tematiche ambientali ed ecologiche, fatto di serate di incontri, dibattiti e laboratori. Essere uniti in un'unica giornata mira a lanciare un messaggio univoco a chi prende decisioni dall'alto.”

 

Manifestazioni come queste – commenta da parte sua l’assessore provinciale all’ambiente, Mario Tonina – non solo vanno incoraggiate ma meritano tutta la nostra attenzione e rispetto. E' proprio partendo dall’esempio individuale, che diventa in questo caso azione collettiva, che si rendono efficaci le nostre azioni in difesa dell’ambiente”.

 

Ed ecco i protagonisti dell'evento, numerosi e volenterosi: Amici della Sarca, Amici della Tirlindana Garda Trentino, Andromeda, ASD Judo Kwai, Ass. Cult. Kibo, Amici della Sarca, Canottieri, Comano Mountain Runners, Giovane Judicaria, Gruppi SAT, Gruppi Scout, Gruppo Alpini, Guide alpine, Judicaria Plogging, Oltre il Sarca, Pescatori Alto Sarca, Pescatori Basso Sarca, River Spirit, Rotary Club, SUP Riva, Tasso Barbasso, WWF Trentino; tra le Pro Loco quelle di Bolbeno, Caderzone, Calavino, Campiglio, Giustino, Pinzolo, Ponte Arche, Spiazzo, Strembo, Vigo Rendena, Villa Banale-Premione; tra le Amministrazioni comunali Arco, Bocenago, Borgo Lares, Caderzone, Carisolo, Comano Terme, Dro, Giustino, Madruzzo, Nago-Torbole, Pelugo, Pinzolo, Porte di Rendena, Spiazzo, Strembo, Tione, Tre Ville; tra gli altri Enti ed Istituzioni coivolti il BIM Bacino Imbrifero Montano, Busa Network (Rete delle associazioni composta da: Rotte Inverse APS, Smarmellata, Rock, About, Sonà, Six Events, La Busa Consapevole, Busa Film Festival), Canalescuola Coop. Soc. onlus, Comunità di Valle Alto Garda e Ledro, Coordinamento per la tutela dell’ambiente Alto Garda e Ledro - Associazione Ledro Inselberg, Associazione Riccardo Pinter, Associazione Tutela Marroni e Prodotti Tipici di Campi, Comitato Salva Area Lago, Comitato Salvaguardia Olivaia, Comitato Sviluppo Sostenibile, Italia Nostra, Slow Food Valle dell'Adige e Alto Garda, WWF del Trentino), Croce Rossa di Riva del Garda, Ecomuseo Judicaria, HDE Hydro Dolomiti Energia, Parco Adamello Brenta, Parco fluviale Sarca, Piano Giovani di Zona, Polizia di Stato, Protezione Civile, Vigili del fuoco

 

L'evento si è svolto in mattinata: dopo essersi  trovati comune per comune, i volontari, divisi in squadre e muniti di guanti e sacchi, hanno iniziato la raccolta. E dopo il lavoro, via a festeggiare questa nuova vittoria in difesa dell’ambiente con un pranzo sociale e l’arrivederci al prossimo appuntamento.

 

Si riportano alcuni scatti condivisi sui social network

 

 

Madonna di Campiglio - Mavignola - Pinzolo

 

Ponte Arche - Villa Banale 

 

 Strembo

 

Tione