20
Wed, Mar

1300 iscritti al 24° raduno sci alpinistico in notturna Ai piedi del Vioz. Venerdì 1 marzo val di Peio

Sci
Typography

Grande attesa per il suggestivo raduno sci alpinistico in notturna “Ai Piedi del Vioz-Memorial Roberto Casanova“, in programma venerdì 1 marzo a Peio Fonti nel Parco Nazionale dello Stelvio. Il tradizionale evento, giunto alla 24ª edizione, vede iscritti ben 1300 concorrenti, tra atleti e semplici appassionati degli sci con pelli di foca, che affronteranno  il collaudato tracciato con partenza in linea alle ore 19 a Peio Fonti (1350 metri di quota) ed arrivo presso i 2313 metri di altitudine del rifugio Doss dei Gembri, risalendo per le piste Mezoli, Taviela e Gembri.

L’emozionante raduno con gli sci al chiaro di luna è organizzato dall’attiva sezione Sat di Peio con la preziosa collaborazione di Soccorso Alpino, Gruppo Ana Val di Peio, Ufficio Iat Peio Fonti e Pejo Funivie Spa. Dopo l’evento e la cena dei partecipanti  nei vari ristoranti della Val di Peio, la premiazione è prevista alle ore 23.00 presso l’auditorium del Centro Termale di Peio Fonti. Oltre ad una ricca estrazione di omaggi tra tutti i concorrenti, saranno premiati i primi dieci classificati della categoria maschile e le prime cinque classificate di quella femminile. Classifica speciale unica under 18 poi con l’assegnazione del trofeo Carletto Canella. Il prestigioso “9° Memorial Roberto Casanova”, intitolato alla memoria di uno sfortunato giovane di Peio scomparso diversi anni fa in una tragedia della montagna, sarà invece assegnato al gruppo più numeroso. Decisamente incerti i pronostici per i due principali successi di categoria: se tra gli uomini l’esperto atleta originario della Val di Gresta Daniele Cappelletti, caporalmaggiore capo degli Alpini, recentemente confermatosi campione italiano di sci alpinismo militare, sembrerebbe avvantaggiato per agguantare il settimo successo in Val di Peio, senza dubbio più combattuta si preannuncia la lotta tra le donne.  La maestra di sci comasca Paola Gelpi, per conquistare la seconda vittoria consecutiva dovrà infatti vedersela con le due esperte camune Bianca Balzarini e Corinna Ghirardi, nonché  l’emergente atleta locale Lisa Moreschini, una delle più forti atlete junior nazionali. Da segnalare al via nella collaudata manifestazione notturna anche Paolo Bettini, noto ex ciclista professionista, già commissario tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo, campione olimpico su strada ai Giochi di Atene 2004 e campione del mondo di specialità nel 2006 e nel 2007. Per motivi organizzativi, la Sat Peio invita caldamente gli iscritti al raduno che non potranno partecipare, a comunicarlo tempestivamente per potere inserire i nominativi presenti nella lista d’attesa.