15
Sun, Dec

È stata presentata nei giorni scorsi dal consigliere provinciale del Movimento 5 Stelle Alex Marini un'interrogazione a risposta scritta in merito all' “Apertura al traffico della bretella che collega il tracciato stradale alternativo alla S.S. 237 del Caffaro nel comune di Pieve di Bono alla zona industriale di Creto”.

«Dopo Ponte Caffaro, anche il Comune di Pieve di Bono-Prezzo può vantare la sua opera “finita ma mai aperta”. Si tratta della “rampa per la zona industriale BIC (Business Innovation Center)». Sbotta Marini. «La rampa in questione era parte dei lavori di completamento della variante di Pieve di Bono, la circonvallazione che ha permesso di trasportare gran parte del traffico fuori dagli abitati di Creto, Strada e Agrone, finita, inaugurata e aperta oltre un anno fa. Essa avrebbe dovuto connettere la zona industriale alla strada principale, in modo da permettere l’accesso ai mezzi pesanti senza costringerli a passare ancora in mezzo ai paesi, visto che lo scopo della variante era anche quello di non farli passare dal centro dei paesi. Invece niente. La rampa d’accesso resta chiusa e non si sa perché, o se si sa, non si dice così nessuno ne parla».

Da queste considerazioni nasce l’interrogazione di Marini dove viene chiesto «quali siano i fattori che ostacolano l’apertura al traffico della bretella che collega il tracciato stradale alternativo alla S.S. 237 del Caffaro nel territorio del Comune di Pieve di Bono (TN) alla zona industriale di Creto» e «i tempi e le modalità di apertura al traffico della bretella in oggetto con particolare riferimento alle misure che la Provincia o Trentino Sviluppo Spa intendano eventualmente adottare per consentire la regolazione del transito all’interno dell’area industriale da parte delle imprese insediate nell’area».

Qui l’interrogazione integrale

 

Ci sono tanti modi per viaggiare: lo si può fare nel modo più tradizionale, dopo aver scelto la meta, preparato la valigia e indossato scarpe comode. Ma lo si può fare anche con la mente, condividendo l’esperienza dei tanti viaggiatori che si raccontano online. O ancora, si può viaggiare con la fantasia aprendo un buon libro e lasciandosi trasportare dalle sue pagine. Il tema del viaggio caratterizza l’ultimo appuntamento della rassegna "Generazioni”, in programma sabato prossimo, 30 novembre, alle ore 21 all’auditorium del Centro Scolastico di Pieve di Bono-Prezzo. Protagonisti della serata saranno Claudio Pelizzeni, travel blogger e scrittore, e Marco Cantoni, giovane veronese che su YouTube racconta la sua passione per i libri, che si confronteranno sul tema “Condividere. Viaggiare, scrivere, leggere”.

Anche Generazioni ha rappresentato un magnifico viaggio: nei territori della regione, prima di tutto, attraversati dagli appuntamenti della rassegna. Ma anche in tanti modi diversi di intendere le parole cultura, partecipazione e cittadinanza attiva. Per concludere la rassegna, è stata scelta Pieve di Bono-Prezzo, piccolo centro del Trentino occidentale, un comune sparso che conta poco meno di 1.500 abitanti. Saranno presenti all’evento Due Punti libreria-laboratorio e gli artisti dello Studio d’Arte Andromeda di Trento. Modera la serata Francesca Merz.

Claudio Pelizzeni è nato nel 1981 a Codogno (Lodi), ma è cresciuto a Piacenza. Dopo la laurea alla Bocconi, ha lavorato per quasi dieci anni in vari istituti di credito a Milano. Poi, la scelta di cambiare vita e licenziarsi per inseguire la sua passione per il viaggio. Dopo aver attraversato il mondo senza aerei, è diventato uno dei più noti travel blogger italiani. Il Cammino di Santiago, percorso senza dire una parola e raccontato nel suo libro "Il silenzio dei miei passi", ha rappresentato un ritorno all'essenza stessa del viaggio. 

Marco Cantoni, classe 1994, veronese, recensisce su YouTube e nel suo blog libri, ma anche film e serie TV. Sul web ha trovato lo spazio ideale per coltivare le sue passioni e per condividerle con tutti coloro che, come lui, amano la lettura. Il suo canale YouTube ha oltre 3.000 iscritti, mentre il suo profilo Instagram ha superato i 2.000 follower. I suoi video totalizzano migliaia di visualizzazioni con centinaia di like e decine di commenti.

La rassegna Generazioni è organizzata da Young Inside e Inside con il sostegno delle Province autonome di Trento e Bolzano e della Regione Trentino - Alto Adige/Südtirol. Tutti gli appuntamenti sono progettati con la collaborazione delle istituzioni e delle realtà che operano nei territori coinvolti. L'evento del 30 novembre è organizzato con la collaborazione del Piano Giovani Valle del Chiese e il patrocinio del Comune di Pieve di Bono-Prezzo.

Spaventoso incidente nella nuova galleria tra Cologna e Pieve di Bono. Un veicolo per cause ancora da chiarire avrebbe invaso la corsia opposta proprio mentre transitava un altro veicolo. Inevitabile l'impatto che si è rivelato molto violento. Sul posto sono arrivati prontamente le ambulanze, i vigili del fuoco di Pieve di Bono e la Polizia locale Valle del Chiese  e i carabinieri per ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

Feriti in modo grave i conducenti, di 30 e 45 anni, entrambi della Valle del Chiese, trasportati in eliambulanza all'ospedale Santa Chiara di Trento.

 

 

L’amministrazione comunale di Pieve di Bono-Prezzo, tramite un apposito avviso, ha reso noto che intende procedere alla locazione dell’appartamento di proprietà comunale sito in Via Diaz a Prezzo (p.ed. 94 C.C. Prezzo, sub 4, fogliio 6, zona censuaria 2, categoria A/2, superficie mq 137), disponibile immediatamente. L’appartamento viene affittato non ammobiliato ed è composto da soggiorno-cucina, due stanze, bagno, disimpegno, ripostiglio e per ½ locale caldaia e giro scale. Il canone di locazione a base di gara è fissato in € 27,00 mensili, rivalutabili automaticamente annualmente secondo il 100% dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati rilevo nel mese di novembre. Le richieste di locazione con l’indicazione del canone offerto, che può essere soltanto al rialzo rispetto al canone base, dovranno pervenire al Comune di Pieve di Bono-Prezzo entro le ore 12:00 del giorno 11.02.2019. I soggetti che avanzeranno domanda dovranno dichiarare di aver visionato l’appartamento il cui appuntamento può essere fissato telefonando al Servizio Tecnico comunale al numero 0465674001.

 

More Articles ...

Page 1 of 2