20
Sun, Oct

Lunedì 18 marzo, a partire dalle ore 20.30, la sede della Croce rossa italiana - Gruppo Valle del Chiese aprirà le sue porte alla popolazione locale.

Obiettivo dell'incontro, presentare l'associazione e raccogliere iscritti per il nuovo corso base in partenza tra poche settimane.

Con lo scopo di coinvolgere e interessare sempre più persone, durante la serata si parlerà non solo dell'importanza del volontariato e delle molteplici attività proposte da Croce rossa, ma si potrà anche avere un assaggio delle utili nozioni sanitarie fornite dal corso.

Accanto alla consueta presentazione dell'associazione, verrà infatti proposto un percorso a stazioni all'interno del quale dimostrazioni di Basic Life Support (tecniche di riabilitazione cardio-polmonare), ambulanze, clown e truccatori di Croce rossa saranno protagonisti assoluti.

Attraverso un format innovativo, il piccolo gruppo della Valle del Chiese conta di potersi popolare nel 2019 di nuovi volontari, giovani, uomini e donne pronti a mettere a disposizione i loro talenti e le loro attitudini per il bene comune.

Tante sono le possibilità offerte dall'associazione a queste persone: autisti, soccorritori e operatori sociali non bastano mai e completano una lunga lista di ruoli e professionalità che la Croce rossa ricerca con attenzione per svolgere al meglio le sue attività in Italia e nel mondo.

Con un'utile serata informativa e, perché no, la promessa di un'esperienza di volontariato unica e stimolante, la Croce rossa italiana - Gruppo Valle del Chiese dà appuntamento a curiosi, interessati e aspiranti volontari a Condino (Borgo Chiese), lunedì 18 marzo, alle ore 20 e 30, in Via Roma 42.

Mercoledì 6 febbraio presso la sala riunioni della biblioteca comunale di Borgo Chiese si è tenuta la presentazione del progetto del XXI volume del Dizionario toponomastico trentino, Ricerca geografica, dedicato al territorio degli ex comuni di Brione, Cimego e Condino (ora Borgo Chiese) e Castel Condino, a cura della dott.ssa Lydia Flöss, responsabile della collana. Il volume, la cui uscita è prevista per il 2020, conterrà quasi 2500 toponimi, frutto delle ricerche effettuate da Donatella Simoni (per Brione), Osvalda Delaiti (per Castel Condino), Maria Carla Giradini (per Cimego e Ivo Butterini (per Condino). L’elenco dei nomi raccolti e le carte topografiche con la loro collocazione sono disponibili per la consultazione presso la biblioteca di Borgo Chiese fino alla fine di marzo. Si invitano tutti gli interessati a prenderne visione e ad avanzare eventuali aggiunte, correzioni o integrazioni in vista della pubblicazione definitiva. Copia del materiale sarà disponibile anche presso i municipi degli ex comuni di Brione e Cimego.

Alcuni dei ricercatori hanno dato la loro disponibilità ad essere presenti presso la biblioteca nelle giornate di lunedì 11, 18 e 25 febbraio e 18 e 25 marzo dalle 17.00 alle 18.00 per suggerimenti, curiosità, chiarimenti e ricordi

C'è anche Arturo Spada residente nel Comune di Borgo Chiese tra i 15 maestri artigiani "Falegnami d'arredo" premiati ieri con dei diplomi presso la sala Marangonerie del Castello Buonconsiglio. 

Partecipando all’incontro, l’assessore provinciale all’artigianato, Roberto Failoni, ha spiegato l’importanza di iniziative dedicate alle professioni: “Uno degli obiettivi di legislatura in campo economico della nuova giunta è rendere il Trentino una società avanzata della conoscenza, investendo sulla capacità di innovazione e sul capitale umano.