15
Sun, Dec

Si terrà Venerdì 8 novembre presso la sala Congressi Terme di Comano una serata con Rino Capitanata e Nader Butto.

Ore 20.15  - Concerto con Rino Capitanata

Musicoterapeuta e produttore, da anni, approfondisce la musica come veicolo per la guarigione producendo cd e tenendo seminari con illustri personaggi del mondo della spiritualità. Ha composto musica per: Brian Weiss, Doreen Virtue, John Gray, Master Choa Kok Sui, Louise Hay, Deepak Chopra, Dr. W. Dyer, e tanti altri... 

Le sue musiche curative accordate a 432 Hz inducono al benessere psicofisico, al rilassamento riducendo notevolmente i livelli di stress, vengono utilizzate da terapisti in molti centri wellness in Italia e all’estero e sono largamente diffuse da alcune compagnie aeree per rilassare i passeggeri durante i voli a lungo raggio.

Sul fronte della musicoterapia, sperimenta in vari ospedali italiani l’utilizzo di musiche per risvegliare il processo di autoguarigione e migliorare la sintomatologia. È stato più volte invitato in vari paesi Europei e negli Stati Uniti per concerti e tour insieme a illustri nomi della spiritualità internazionale.

 

Ore 21.00 - Conferenza con il Dottor Nader Butto

Nato a Nazareth (Israele), si è laureato in medicina a Torino nel 1983, si è specializzato in cardiologia in Israele. Dal 1995 ha seguito per dieci mesi in Francia uno stage di cardiologia invasiva, in particolare cardiologia angioplastica coronaria; nei due mesi successivi ha frequentato a Milano il centro Columbus per completare la sua preparazione nella ultrasuoni intracoronarica.

Nel 1998 è stato a Phoenix (Arizona U.S.A.) per la specializzazione in angioplastica carotidea. Attualmente lavora nel reparto di cardiologia al Centro MedicoRabin a Petah Tikva (Israele) come cardiologo specialista in angioplastica coronaria. Attraverso una lunga ricerca dell’anima umana ha sviluppato un metodo che integra la medicina tradizionale con le medicine energetiche orientali. Il metodo integra la psicologia nella medicina individuando nel conflitto psicologico irrisolto la vera causa delle malattie e descrivendo una mappa corporea che, a seconda della localizzazione della malattia o del disturbo, ci indica il tipo di conflitto ad essa correlato. 

Su questo argomento tiene conferenze e seminari in Spagna, Germania, Italia, Israele.

 

Ingresso su prenotazione presso: Kristy Moda e Sport - tel. 0465 701660

Contributo spese: 3,00 € a persona

P.V., bolzanino di 56 anni, è stato arrestato nel primo pomeriggio di ieri dai Carabinieri di Ponte Arche, per un furto di denaro contante perpetrato presso un noto esercizio pubblico di quel centro. Erano da poco scoccate le ore 14.00 quando l’uomo, notata la barista allontanarsi  dal bancone di mescita per alcune incombenze, è entrato nel locale dirigendosi verso il registratore di cassa da dove, in pochi istanti, è riuscito ad arraffare il cospicuo incasso della giornata. 

Da li a pochi istanti lo stesso, colto sul fatto dalla barista nel frattempo rientrata nel locale, si è dato a repentina fuga nel centro abitato. 

La giovane barista, non perdendosi d’animo, ha richiamato l’attenzione di un solerte artigiano diciannovenne del posto, in quel momento impegnato al lavoro nelle vicinanze del locale, il quale, senza alcuna esitazione, si è lanciato all’inseguimento di P.V. bloccandolo a breve distanza.

I Carabinieri di Ponte Arche, allertati da alcuni passanti, sono giunti dopo pochi istanti sul posto prendendo l’uomo in consegna.

L’immediata perquisizione personale di P.V. ha consentito ai Militari di rinvenire, oltre all’intera somma di denaro asportata, alcuni scontrini relativi a transazioni POS dello stesso locale, inavvertitamente prelevati dal malfattore assieme alle banconote.

P.V. veniva quindi dichiarato dai Militari in stato di arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando, fino all’odierna convalida disposta  dal Giudice Greta Mancini.

 

Enrico Ianniello sarà ospite, sabato 27 luglio nel salotto letterario della rassegna Trentino d’Autore con “La Compagnia delle Illusioni”.

Enrico Ianniello, una delle voci più sorprendenti della recente stagione letteraria italiana, ci regala una commedia ricca di svolte inaspettate e personaggi irresistibili, doppi, acutissimi. Come Antonio Morra, il cui nome in codice è o’ Mollusco, perché un nome in codice, per lavorare nella Compagnia delle Illusioni, è indispensabile, “un nome mellifluo, imprendibile”, come imprendibile deve essere al realtà dietro la finzione.

Il libro è una commedia ricca di svolte inaspettate e personaggi irresistibili. 

Enrico Ianniello è attore, regista e traduttore. Formatosi presso la Bottega Teatrale di Firenze di Vittorio Gassmann, ha lavorato a lungo con la compagnia di Toni Servillo. Ha lavorato al cinema con Nanni Moretti e in Rai per diverse serie televisive. Il suo primo romanzo è del 2015 e s’intitola “La vita prodigiosa di Isidoro Sifflotin” (Feltrinelli): l’opera ha riscosso immediato apprezzamento e vinto il Premio Campiello Opera Prima, il Premio John Fante Opera Prima, il Premio Cuneo e il Premio Selezione Bancarella. Sempre per Feltrinelli è uscito nel 2019 il secondo romanzo dell’autore, “La compagnia delle illusioni”.

Conduce il giornalista Alberto Faustini

Appuntamento: sabato 27 luglio, ore 17.00, palazzo Terme di Comano, ingresso libero.

Al termine dell’incontro si brinda con Altemasi Trento DOC di Cavit.

 

Nella Sala Congressi Auditorium Terme di Comano, sabato 6 aprile, è previsto un convegno di approfondimento sul tema “Prevenzione: per un Futuro di Salute e Sostenibilità”. Cuore dell’evento al quale parteciperanno anche il Dr. Marco Ioppi, Presidente Ordine Medici di Trento e il Dr. Mario Cristofolini, Presidente Lilt Sezione Provinciale e Presidente della Fondazione G.B Mattei per la Ricerca Termale Comano, è la lectio magistralis, con inizio alle 9 del mattino, del prof. Luigi Fontana direttore della Cattedra di Medicina Metabolica Traslazionale, Direttore del Programma Clinico e di Ricerca sulla Longevità in Salute, University of Sydney (Australia). Ad introdurre la lectio magistralis dal titolo “Nutrizione ed esercizio fisico nella prevenzione delle più comuni patologie croniche associate all’invecchiamento: meccanismi metabolici e molecolari” sarà il dr. Luigi Battaia, delegato della Lilt Giudicarie. La seconda parte dell’evento prevede una tavola rotonda di esperti, moderata dal direttore de l’Adige Alberto Faustini dal titolo “Il parere dei Clinici e dei Gestori, tra prevenzione e terapia”. Un’occasione unica di avere sul territorio un panel di esperti di questa caratura in un evento ad ingresso libero rivolto non solo agli esperti del settore ma anche al pubblico.

More Articles ...

Page 1 of 3