06
Thu, Aug

La Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella dona 4 ventilatori polmonari all'ospedale di Tione

Tione
Typography

La scorsa settimana grazie all’intervento della Cassa Rurale sono stati consegnati quattro ventilatori polmonari alla direzione sanitaria dell’Ospedale di Tione.

 

Il Presidente della Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella Andrea Armanini è soddisfatto: “Ci siamo attivati sin da subito per ricercare le apparecchiature necessarie ai nostri ospedali in questo momento di emergenza. Siamo riusciti ad effettuare l’ordine direttamente come Cassa solo la scorsa settimana e siamo davvero contenti che la consegna sia avvenuta con il rispetto delle tempistiche preventivate”.

I 4 ventilatori andranno a supportare le esigenze dell’ospedale giudicariese che si trova ad essere il primo punto di riferimento per l’emergenza corona virus per la popolazione delle Giudicarie.

Il Direttore Sanitario dell’ospedale di Tione dott. Egidio Dipede, ha sottolineato l’importanza di questa dotazione donata dalla Cassa Rurale: “In questo momento siamo impegnati nella gestione di un flusso straordinario di pazienti affetti da patologia respiratoria da Coronavirus: i ventilatori, necessari per la ventilazione polmonare non invasiva, consentiranno ai nostri pazienti ricoverati un miglior decorso ed una guarigione più rapida.”

Il Direttore della Cassa Rurale Davide Donati precisa che questo intervento si inserisce nel contesto delle varie iniziative attivate dalla Cassa in questa situazione di emergenza: “Stiamo raccogliendo le istanze delle molte associazioni del territorio che sono impegnate in questo momento straordinario per far fronte all’emergenza Covid 19. Nei giorni scorsi è uscito il nostro bando per il sostegno all’attività ordinaria di enti ed associazioni il quale prevede una valutazione prioritaria a favore di tutte quelle realtà del mondo dell’associazionismo che in questo momento sono impegnate nel mettere in campo iniziative, connesse all’emergenza Covid 19, a favore della popolazione.”

Il Bando scadrà il prossimo 11 maggio e le risorse complessivamente messe a disposizione ammontano a 120.000 euro.

Oltre a queste iniziative volte a far fronte all’emergenza sanitaria la Cassa Rurale è in prima linea per attivare anche tutti gli strumenti volti a sostenere finanziariamente le imprese locali e le famiglie, sia attraverso la concessione della sospensione dal pagamento delle rate dei mutui sia attraverso la concessione di nuovi finanziamenti.

Le due Casse Rurali delle Giudicarie, insieme al Fondo Comune delle Casse Rurali Trentine che ha messo a disposizione dei fondi, si sono mosse nei giorni scorsi per sostenere il territorio in questo momento di difficoltà.

Nei prossimi giorni sarà infatti consegnato all’ospedale di Tione un ecografo e sono state inoltre acquistate 10.000 mascherine FFP2 che le due Casse Rurali metteranno a disposizione a favore dei vari Enti territoriali che ne abbiano necessità (Case di Riposo, Associazioni di Primo Soccorso, ecc…).

Appena le mascherine saranno consegnate le due Casse si attiveranno per darne informativa e raccogliere le richieste da parte di enti ed associazioni del territorio.

Il Presidente Armanini precisa inoltre che sono in corso altre iniziative insieme alla Cassa Rurale Adamello ed al Fondo Comune delle Casse Rurali Trentine che ha messo a disposizione dei fondi.  Il prossimo 15 aprile sarà infatti consegnato all’ospedale di Tione un ecografo e sono state inoltre acquistate 10.000 mascherine FFP2 che le due Casse Rurali metteranno a disposizione a favore dei vari Enti territoriali che ne abbiano necessità (Case di Riposo, Associazioni di Primo Soccorso, ecc…). Appena le mascherine saranno consegnate le due Casse si attiveranno per darne informativa e raccogliere le richieste da parte di enti ed associazioni del territorio.