24
Tue, Nov

“L'ospedale di Tione occupato nella gestione Covid. Quali le conseguenze sull'utenza?” Alex Marini si rivolge alla Giunta Provinciale

Tione
Typography

Il Covid è tornato a bussare pesantemente alle porte di tutta Italia, Trentino compreso, ed è quindi necessario che il nostro sistema sanitario si attrezzi per far fronte nel migliore dei modi alla nuova ondata di contagi.

Questo significa essere in grado di trattare sia i casi di Covid che tutte le altre patologie, traumi, ecc. È ovvio infatti che se ci si occupasse solo del Covid si avrebbe l'effetto inaccettabile di far aumentare complicazioni, sofferenza e mortalità dovute ad altre casistiche, perché il Covid 19 è grave, preoccupante e pericoloso, ma non ci si ammala e non si muore solo di Covid 19.

 

A questo proposito sono stato informato dello stato di preoccupazione che si starebbe diffondendo in Giudicarie a causa della repentina trasformazione di quasi tutto l'ospedale di Tione in struttura dedicata alla gestione del Covid 19. Ci si chiede, giustamente, come si intenda procedere per garantire le prestazioni sanitarie necessarie a tutti i cittadini. Sono domande legittime e per questo le ho poste alla giunta provinciale tramite un'interrogazione, che si propone anche di capire quando e come verranno recuperate le tante visite e i tanti interventi programmati a Tione e gioco forza saltati a partire dal marzo scorso.

 

Altro tema che ho sollevato con la mia interrogazione riguarda la comunicazione delle decisioni relative all'ospedale tionese che pare sia arrivata a sorpresa ai medici che ci lavorano, una circostanza che se verificata, getterebbe una pessima luce sulla politica di coinvolgimento che i vertici della sanità trentina applicano verso le strutture periferiche, trattate come appendici a cui imporre le decisioni prese dall'alto senza nemmeno curarsi di anticiparle o di provare a confrontarsi nel merito delle stesse... quasi che chi fa il medico in periferia dovesse adeguarsi senza fiatare agli ordini impartiti da Trento. Spero non sia vero ma, visti i precedenti, il dubbio mi resta.