30
Fri, Oct

L’Università della terza età e del tempo disponibile è pronta a ripartire: aperte le iscrizioni

Giudicarie
Typography

 

 

Con tutte le attenzioni che la situazione attuale richiede, è iniziata la raccolta delle iscrizioni ai corsi e alle attività per il nuovo anno accademico dell’Università della terza età e del tempo disponibile della Fondazione Franco Demarchi.
L’offerta di educazione degli adulti si è adeguata al nuovo stato di cose: sono state trovate modalità organizzative che consentano a tutti di partecipare alle attività in presenza e, nello stesso tempo, creare le condizioni affinché ognuno possa sentirsi in un ambiente sicuro e protetto.
Le iscrizioni ai corsi e ai laboratori proposti a Trento si effettuano alla Fondazione Franco Demarchi in piazza S.M. Maggiore, 7 a Trento, previo appuntamento telefonico. Le lezioni inizieranno il prossimo 28 settembre, mentre per le tempistiche delle iscrizioni alle attività che si svolgono solitamente nei 78 comuni in cui sono istituiti i corsi Utetd sarà invece possibile rivolgersi alle rispettive amministrazioni comunali. Quest’anno 8 sedi periferiche hanno scelto di non partire, mentre una decina circa non riusciranno ad iniziare le lezioni nell’immediato.

Più che mai il concetto di formazione nel contesto in cui viviamo assume un significato concreto perché conoscenza, capacità di elaborazione delle informazioni, assunzione di responsabilità, apertura verso nuovi orizzonti sono elementi che consentono di sviluppare le abilità necessarie per affrontare e superare la difficile situazione che stiamo vivendo, per trasformare il limite in risorsa, per afferrare l’occasione di evolvere e migliorare.
Fondata nel 1979 con la finalità, allora innovativa, di proporre alla popolazione adulta anziana un’attività di tipo culturale, l’Università della terza età e del tempo disponibile (UTETD) ha saputo costantemente rinnovarsi, diffondendosi su tutto il territorio provinciale e con l’obiettivo di farsi carico della formazione, presa di coscienza e autonomia delle persone di qualsiasi ceto, fascia di reddito o di istruzione essa appartenga.
Offrire opportunità per conoscere e utilizzare il linguaggio del nostro tempo è una prerogativa dell’Università della terza età e del tempo disponibile e per questo è necessario cogliere le opportunità della tecnologia che, unitamente alle consuete e sperimentate metodologie, contribuirà ad arricchire il nostro patrimonio culturale.
Come di consueto le proposte culturali si distinguono in corsi annuali, corsi semestrali, moduli di approfondimento, laboratori, corsi di educazione motoria annuali o semestrali in acqua, in palestra, all’aperto.
Nella nuova organizzazione sarà possibile seguire alcune lezioni in modalità online, partecipare a laboratori di lingue e informatica da casa, in orari che altrimenti potrebbero essere scomodi, cogliere così l’occasione per accedere a nuove ed interessanti opportunità. Tra le variazioni messe in campo quest’anno le lezioni avranno una durata di un’ora e mezza; per consentire di rispettare il numero massimo di persone in presenza nelle diverse aule, per ogni corso sono state proposte tante edizioni quante ne serviranno per soddisfare la domanda; nei mesi di dicembre e gennaio saranno proposte attività esclusivamente online.

Per visionare le proposte è possibile consultare il libretto informativo online

L’accesso alle molteplici iniziative dell’Università della terza età e del tempo disponibile è rivolto a tutti gli adulti interessati a mantenere giovane il corpo e la mente, a conoscere la realtà che ci circonda e a compiere scelte consapevoli, dando valore al proprio tempo.
Lo scorso anno gli iscritti sono stati complessivamente 6829: 1560 a Trento e 5266 nelle sedi locali. Si sono svolti 757 corsi culturali, 42 laboratori e 220 corsi di educazione motoria. 

Per informazioni telefonare allo 0461 273629 oppure consultare il sito