27
Mon, Sep

Grande soddisfazione a Trento: il bilancio conclusivo degli Europei di Ciclismo

Trento
Typography

Il bilancio della Sala operativa che ha operato in questi 5 giorni di gare. Europei di ciclismo, la soddisfazione della Provincia di Trento.

 

Un boato in Piazza Duomo ha accompagnato la vittoria del titolo europeo dell’azzurro Sonny Colbrelli nella prova in linea maschile Elite di 179 chilometri, ultimo atto dei Campionati europei di ciclismo che hanno visto Trento e il Trentino protagonisti.

Grande soddisfazione viene espressa dalla presidenza della Provincia autonoma di Trento e dall’assessorato al turismo e sport per il successo organizzativo della competizione, di cui hanno potuto godere i residenti e le decine di migliaia di ospiti che hanno raggiunto la città del Concilio e i territori limitrofi per gustare dal vivo questo prestigioso evento.

 

La competizione conferma quanto il Trentino sia apprezzato dagli amanti della bicicletta con le sue piste ciclabili e le bike arena che caratterizzano il territorio. I vertici di Piazza Dante evidenziano come a trionfare, ancora una volta, sia stata la nostra terra, le cui splendide immagini hanno fatto il giro d’Europa e del mondo. Lo spettacolo di pubblico ha impressionato anche David Lappartient, il presidente Uci arrivato a Trento per vivere le ultime, appassionanti giornate di gara. Un ringraziamento viene dunque espresso al Comitato organizzatore, che ha operato in stretta sinergia con Trentino Marketing e Comune di Trento.

 

Fondamentale è stato l’apporto dato dalle forze dell’ordine, dai volontari e dalle donne e dagli uomini della Protezione civile del Trentino. La Sala operativa ha monitorato la situazione e gestito le emergenze durante tutte le 5 giornate degli Europei di ciclismo di Trento. Grazie al coordinamento e al confronto diretto fra le varie forze che compongono la Sala Safety, anche oggi si è fatto rapidamente fronte alle emergenze e alle necessità emerse, in particolare per favorire l’accesso alle strutture sanitarie e ai servizi situati all’interno del percorso. Un coordinamento che ha consentito di gestire ogni aspetto per intervenire in maniera rapida e puntuale nella gestione delle situazioni critiche, senza creare particolari disagi alla popolazione nonostante le limitazioni legate al traffico.

Foto Emg Italia