16
Tue, Jul

Polizia locale Giudicarie e Corpo Forestale uniti nel contrastare le attività di taxi/NCC sul Monte Brento

Esteriori
Typography

La Polizia Locale delle Giudicarie di Tione di Trento, con la fattiva collaborazione del personale della Stazione Forestale di Ponte Arche e dei Custodi Forestali del Comune di Comano Terme, ha posto in essere un servizio mirato per contrastare le attività abusive di Taxi/NCC che trasportano i base jumper sul Monte Brento, il famoso “Becco dell’Aquila”, meta quotidiana di decine di turisti, spesso stranieri.

Al termine del servizio, gli agenti hanno ritirato 2 carte di circolazione, sottoposto a fermo amministrativo altrettanti veicoli e sanzionato i conducenti per trasporto di persone in violazione del Codice della Strada.

Un rapporto dettagliato è inoltre stato trasmesso alla Tenenza della Guardia di Finanza di Tione per le verifiche di competenza in materia fiscale e di lavoro.

 “Le nostre attività e quelle del personale forestale non solo vanno a colpire le gravi violazioni al Codice della Strada, ma vogliono anche prevenire e contrastare la concorrenza sleale, l’evasione fiscale ed il lavoro irregolare. Preciso inoltre che l’accesso alle strade forestali che portano al Monte Brento è stato disciplinato dal Comune di Comano Terme tramite bando aperto a tutti i titolari di regolare licenza NCC. Alla gara hanno partecipato solo 2 ditte che si sono aggiudicate l’autorizzazione.”