26
Sun, Sep

Scivolano in un tratto senza ramponi sulla Vedretta dei Camosci: elitrasportate a Tione due escursioniste

San Lorenzo Dorsino
Typography

Intervento sulle Dolomiti di Brenta per due escursioniste scivolate sulla Vedretta dei Camosci.

 

 

Due escursioniste tedesche del 1975 e del 2004 sono state elitrasportate all’ospedale di Tione per accertamenti, per le escoriazioni riportare dopo essere scivolate sul ghiacciaio dei Camosci, una per circa 40 metri e l’altra per circa 15 metri. Le due donne stavano percorrendo il sentiero attrezzato dell’Ideale e si trovavano sotto cima d’Ambiez (Dolomiti di Brenta) a una quota di circa 2.600 m.s.l.m., lungo il tratto di ghiacciaio, senza calzare i ramponi. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata intorno alle 16 da un escursionista che si trovava nei paraggi ed ha assistito all’incidente.

 

Il Tecnico di Centrale Operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell’Area operativa Trentino occidentale, ha chiesto l’intervento dell’elicottero che è salito in quota e, una volta individuate le due escursioniste sul ghiacciaio, ha verricellato sul posto il Tecnico di Elisoccorso e l’equipe medica, per prestare loro le prime cure. Dopo essere state stabilizzate, sono state recuperate a bordo dell’elicottero con il verricello e trasferite all’ospedale di Tione per accertamenti.

 

Non è stato necessario l’intervento degli operatori delle Stazioni di Pinzolo e di Madonna di Campiglio, pronti in piazzola per dare supporto all’equipaggio dell’elisoccorso in caso di bisogno.