16
Tue, Jul

Settaurense e Condinese non vanno bene mentre Pinzolo, Pieve di Bono e Tione  con cuore e testa ci sono

Calcio
Typography

 

Alla  Settaurense , almeno  al momento, manca qualche riferimento in mezzo al campo e anche davanti Sardisco e Lorenzi stentano a trovare  soluzioni.  Ambedue creano spunti e accelerazioni ma la loro generosità non basta. E così ieri domenica al Grilli l’ammiraglia di casa Giovanelli  ha dovuto subire  contro la Bassa Anaunia  un’altra sconfitta: un 3 a 0  che non solo rilega la squadra a quota  zero punti ma che rischia di evidenziare  all’interno del reame  altre apprensioni e nel contempo mostrare limiti di temperamento.

Le segnature, tutte nella ripresa, sono state per prima favorite da un calcio di rigore trasformato dallo stesso Cristian Zanotti  (fallo  su di lui da parte di Hoxha e a sua volta espulso) e le altre due da Devis Jahic e come ultima da Mismi. Nel fine partita il  tecnico noneso Tiziano Bernihardt  riconosce che  alla vigilia pensare di "fare un pareggio a Storo era un successo”.

Non è  andata bene  nemmeno alla Condinese  che contro il Fiemme è stata sconfitta per 1 a 0. “ Abbiamo pressato parecchio senza però infrangere  l’apparato difensivo “  dicono in casa gialloblù.

In prima categoria emergono  considerazioni confortanti sia perché il Pinzolo ha  incominciato  a  vincere ( 3 a 1  con la Baone)   come pure  per Pieve di Bono e Tione: la consociata fp    con elemosinerie a  Sevror & Cron     ha  inchiodato  il Riva per 3 a 2  mentre  i  rosso blu di Eros Capponisi sono  messi in mostra  vincendo per 1 a 0  a Roncone. Forte   scossone   sul calcio Bleggio che in casa dello Stivo è stato trapuntato  con il risultato di 6 a 1.