25
Sat, Jan

Madonna di Campiglio in tilt, quando il parcheggio diventa un miraggio

Val Rendena
Typography

In queste festività natalizie forse grazie ad un calendario favorevole, ad un meteo eccezionale ad una neve stupenda, si sono registrati degli afflussi di turisti a Madonna di Campiglio, a Pinzolo e in tutta la Val Rendena che forse non si erano mai registrati in passato. Se da una parte questa grande massa di turisti non può che aver fatto piacere ai molti operatori e alle società che vivono di turismo, dall'altra ha evidenziato come sia Madonna di Campiglio  che Pinzolo abbiano un enorme problema di parcheggi e di viabilità. A Madonna di Campiglio nei giorni scorsi si sono viste colonne di macchine cercare disperatamente parcheggio per poi tornare verso altre località per non aver trovato un parcheggio, nonostante le macchine siano state messe "selvaggiamente" in qualsiasi area disponibile. 

La strada per Patascoss-Nambino, è stata chiusa alle auto in diverse occasioni perché satura.

A Pinzolo auto ovunque, tanto nelle aiuole del parcheggio del cimitero quanto nel prato della biblioteca. Per non parlare di quelle sui marciapiedi e delle code per attraversare Pinzolo con auto accese che rendono l'aria simile a quella delle grandi città. È pur vero che questi afflussi eccezionali durano pochi giorni all'anno ma forse, anche se difficile, bisognerebbe pensare a qualcosa. E se si è pensato alla tangenziale di Pinzolo che potrebbe risolvere almeno l'attraversamento e quindi anche l'inquinamento e la vivibilità del centro di Pinzolo nei periodi di massima punta non siamo a conoscenza di quali possano essere gli interventi per evitare che migliaia di macchine si imbottiglino a Campiglio senza trovare via di uscitae che potrebbe, se possibile, addirittura aumentato dalla realizzazione della tangenziale di Pinzolo. 

 Pinzolo parcheggio antistante la cabinovia per Pra rodont - Foto di Manuel Alberti - Facebook

Un problema complesso e articolato che gli amministratori dovranno affrontare se si vuole dare nuove opportunità e qualità alle località della Val Rendena e quindi a chi ci vive e a chi viene in vacanza in questi bellissimi luoghi.