25
Sat, Jan

Sabato 11 e domenica 12 gennaio una ricca proposta di Teatro Ragazzi. A Giustino «Mic Circ Fratilor»

Val Rendena
Typography

 

Proseguirà nel prossimo fine settimana con cinque spettacoli in calendario la Stagione del TEATRO RAGAZZI organizzata sull’intero territorio provinciale dal Coordinamento Teatrale Trentino.  

Sabato 11 e domenica 12 gennaio, nell’ambito della rassegna “Anch’io a teatro con mamma e papà”, sarà al Teatro “Cuminetti” di Trento la Compagnia Teatro Telaio con «ABBRACCI», il racconto di una tenera storia d’amore fra due panda, alle prese con qualche difficoltà nell’esprimere le proprie emozioni. Una riflessione sul potere comunicativo di un gesto semplice come l’abbraccio: nasciamo in un abbraccio, da un abbraccio, spesso ce ne andiamo cercando un abbraccio. L'abbraccio è ciò che più spesso desideriamo nei momenti di sconforto o quando vogliamo esprimere una gioia incontenibile. È per eccellenza il gesto della condivisione, dell’unione, della tenerezza, della riconciliazione. Un gesto che i bambini cercano e sentono come naturale all'interno del loro orizzonte affettivo, ma che si deve imparare ad ogni nuovo incontro. Sia al sabato che alla domenica lo spettacolo avrà inizio alle ore 16.00. 

Domenica 12 gennaio appuntamento alle 16.30 all’Auditorium Oratorio di Arco con la Compagnia Teatro dell’Orsa di Reggio Emilia racconterà ai piccoli spettatori la favola di «POLLICINO», una delle più belle storie di Perrault, una fiaba per vincere la paura. C’è un sentiero di molliche di pane per entrare nel bosco, per sapere chi siamo ed essere forti anche quando siamo piccoli. Come Pollicino occorre ritrovare la strada di casa e, quando proprio non si può fare altrimenti, si deve trovare il coraggio di affrontare l’orco. Si tratta di uno spettacolo inserito nella rassegna “Teatro a Gonfie Vele” organizzata dalla Comunità di Valle Alto Garda e Ledro e dalle Amministrazioni comunali della zona.

Domenica 12 gennaio ospiterà i bambini e le loro famiglie anche il Teatro “Gustavo Modena” di Mori con in scena «ZAC_COLPITO AL CUORE», allestimento dell’Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata vincitore del Premio “Eolo Awards 2016” come migliore novità di teatro di figura. Un attore e dei pupazzi animati a vista sono interpreti di un dialogo tra elementi reali e simbolici: i personaggi di un sogno. Una scena essenziale, una storia costruita con elementi semplici ma vivi e veri che sanno parlare a tutti di un tema che va dritto al cuore: la paura di amare. Si inizia alle 16.30.

Stessa data, domenica 12 gennaio, ma inizio della rappresentazione alle 17.30, a Giustino dove al Teatro Comunale arriveranno i fratelli Davide e Luca Salata con lo spettacolo di clownerie «MIC CIRC FRATILOR». Sul palcoscenico un traballante baracchino su quattro ruote dal quale nascono musiche dai suoni elettronici, personaggi grotteschi e animali inaspettati. Un piccolo circo sgangherato nel quale i due interpreti, attori e musicisti, diventando contemporaneamente fanfara, giocolieri, acrobati e animali.

Da segnalare infine, sempre nella giornata di domenica 12 gennaio, lo spettacolo «CAPITAN BRETELLA SUPER SHOW» che sarà proposto nel tardo pomeriggio a Coredo nella suggestiva cornice di Casa Marta. In un susseguirsi di gag assurde, giocoleria, magia comica ed equilibrismo, gli ingredienti principali del divertimento saranno l'improvvisazione e il coinvolgimento del pubblico. (F.L.)