16
Tue, Jul

Val Rendena, anche il campione italiano MotoGP Marco Melandri alla Dolomitica Brenta Bike

Pinzolo
Typography

 

A due settimane dalla Dolomitica Brenta Bike, il campione MotoGP Marco Melandri prova i percorsi di gara al cospetto delle Dolomiti di Brenta. Melandri oggi vive a Carisolo in Val Rendena. Ha scelto di mettere radici in questo luogo non solo per far crescere sua figlia "in luogo fatato”, ma anche perché molteplici sono i benefici a favore della sua preparazione atletica. Marco ama la bici, sia da corsa che mtb, ma non disdegna gli aspetti propedeutici della e-bike. Al di là di questo, "da amante dello sport, qui non ti annoi mai - ha detto il campione - qualsiasi cosa tu voglia fare, puoi farlo ed è sempre uno spettacolo. Questo è un sogno, oltre ad essere un valore aggiunto per la salute”.

Il 30 giugno nello straordinario palcoscenico delle Dolomiti di Brenta a Pinzolo - Madonna di Campiglio, si svolgerà la sesta edizione della Dolomitica Brenta Bike. Due i percorsi: Marathon 62 km, 2400mt di dislivello e Classic 31 km e 1200 mt. di dislivello.  

Alla gara parteciperà anche il campione italiano MotoGP Marco Melandri che oggi vive con la sua famiglia a Carisolo in Val Rendena. Melandri interpreterà la Dolomitica con la sua e-bike: “Per me una innovazione fondamentale, il mio allenamento non prevede tante ore in bicicletta e non avrei così tanti chilometri nelle gambe. L’e-bike mi permette di stare in giro diverse ore, prendermi il tempo per allenarmi ma anche per divertirmi. Un valore aggiunto che mi ha dato la possibilità di conoscere meglio la zona, visitando luoghi che mai avrei pensato esistessero per bellezza”.

Melandri ha quindi voluto provare il percorso di gara in una bellissima giornata per godersi lo spettacolo del Brenta: “Devo ringraziare mia moglie per questa scelta di vita che mi ha fatto scoprire la montagna anche d’estate e per uno che vive al mare è una cosa più unica che rara. Me ne sono innamorato subito e l’idea di fare crescere nostra figlia in un luogo così fatato, favoloso, è una soddisfazione unica. Da amante dello sport qui non ti annoi mai,- continua il campione - qualsiasi cosa tu voglia fare ce n’è per tutti i generi e questo è un sogno e credo che sia un valore aggiunto per la salute. Anche la mia preparazione atletica ne ha giovato - spiega Melandri - non focalizzandomi solo sullo sforzo fisico e sulla fatica ma anche sul godermi i paesaggi, ho trovato benefici nel recupero dai miei allenamenti e una serenità mentale che mi aiuta anche a livello fisico. Questo è per il massimo, uno stimolo in più che ho trovato come regalo da parte del Trentino. Amo sia la bici da strada che la mtb - ha svelato Melandri - qui è il regno, un sogno, ogni sentiero che vedo mi ci infilo tanto da qualche parte arrivo. La Dolomitica sarà la mia prima esperienza di gara in mtb che vivrò più che una competizione come una giornata per conoscere nuovi amici e godermi questi posti fantastici, condividendo la mia passione e anche allenandomi”.