04
Sun, Dec

Istruttori di alpinismo, in 120 da tutta la Regione per il congresso a Porte di Rendena

Porte di Rendena
Typography

 

L’ottavo Congresso per istruttori di alpinismo, scialpinismo e arrampicata libera del Trentino Alto Adige è stato ospitato da Porte di Rendena. Come spiega l’istruttore Mattia Malfatti: «Passione per l'insegnamento, lavoro di gruppo, autoresponsabilità (sia dell'istruttore che dell'allievo), amore per la montagna sono i principali temi emersi nella giornata di confronto alla quale hanno partecipato più di 120 istruttori del Trentino Alto Adige».

L’incontro è stato occasione per fare il punto sull'importante attività di volontariato svolta da queste persone nell'ambito delle scuole del Cai, nonché momento importante di condivisione e amicizia. Un sentito ringraziamento è giunto, dalla Commissione regionale e dalla Scuola scialpinismo Sat Val Rendena, a tutti i partecipanti, al technical partner di Sat “La Sportiva”, a “Idea Montagna”, “Melinda Val di Non”, al Comune di Porte di Rendena, al Ristorante Pizzeria “Le Fontane” per aver reso questo evento speciale.

Spiega ancora Malfatti, originario di Javrè e responsabile della segreteria organizzativa dell'evento: «Personalmente, da paesano, sono molto contento di aver ospitato nel nostro comune il congresso degli istruttori nell'anno dei festeggiamenti dei 150 anni della Sat. Come scuola abbiamo inoltre festeggiato i 35 anni regalando ai partecipanti un pacchetto con prodotti locali del Salumificio Val Rendena e del Birrificio Val Rendena. Voglio anche ringraziare Tipografia Antolini di Tione di Trento per il supporto nella fornitura del materiale di stampa».

L’amministrazione comunale, col sindaco Enrico Pellegrini, aggiunge: «Anche il Comune si unisce ai ringraziamenti: agli organizzatori, ai sostenitori dell’evento e a tutti i partecipanti. Siamo davvero onorati di aver potuto ospitare questo importante appuntamento».