25
Tue, Jun

Nuova location e uno sguardo a 360° sullo sport per la 24Ore Multisport Val Rendena. Dal 26 al 28 luglio in Pineta a Pinzolo

Val Rendena
Typography

Tornei, attività e divertimento. Sono questi gli elementi che caratterizzano la 17^ edizione della 24Ore Multisport Val Rendena.

Un evento sportivo che, dal 26 al 28 luglio, animerà il Parco Pineta di Pinzolo.

Molte le novità messe in campo dai promotori – più di 20 associazioni coordinate dall’associazione 24Ore Val Rendena. Prima fra tutte il cambio di location che permetterà di usufruire di strutture sportive quali il PalaGhiaccio, il PalaTennis, il Bocciodromo, lo Stadio del Calcio e il campo da Basket.

Ben 8 i tornei sportivi previsti – che spaziano tra bike, tennis, basket, parapendio, pesca, arti marziali e nordic walking – cui si affiancano altre attività come ad esempio la “fun run” Per… correre a colori la Val Rendena e la finale di Miss Val Rendena 2019. Spazio anche al pattinaggio artistico, alla Zumba e alla ginnastica dinamica militare.

«La 24Ore – sottolinea il coordinatore Sandro Ducoli - è nata come una prova esclusivamente dedicata alla Mountain Bike. Si è poi evoluta cercando di allargare ad altre discipline ed altre associazioni».

La volontà è dunque quella di proporre un evento poliedrico dedicato allo sport. Da qui la decisione di spostare la manifestazione a Pinzolo: «La novità di quest’anno – prosegue Ducoli - è sicuramente il cambio di location. Avevamo bisogno di allargarci potendo contare su strutture sportive specifiche e in questo la località Pineta è sicuramente completa. Un ringraziamento va però ai comuni di Strembo, Caderzone Terme e Bocenago che negli anni scorsi hanno ospitato la gara e che quest’anno sono coinvolti, la domenica, per la prova di regolarità della auto d’epoca curata da Motori Storici Lumezzane».

Fondamentale per la buona riuscita della manifestazione, affiliata al CSEN (Centro Sportivo Educativo Nazionale),  è stata la sinergia tra i diversi partner coinvolti: «questa volta come associazione 24 Ore Val Rendena – prosegue il coordinatore – cureremo solo la 6ore Mountain Bike del sabato, lo spettacolo Miss Val Rendena e la Per Correre a Colori. Le singole associazioni invece proporranno, autonomamente, diverse attività durante la tre giorni».

Un’edizione 2019 che, precisa Ducoli «mantiene comunque il format ormai collaudato di un weekend di sport e divertimento organizzato grazie alla disponibilità e al lavoro di tantissimi volontari».

Una manifestazione supportata anche dall’amministrazione comunale di Pinzolo. «Questo – conferma l’assessore ai grandi eventi di Pinzolo, Giuseppe Corradini – è un evento che ho sempre ammirato quindi quando ci hanno proposto di farla in Pineta ci siamo resi disponibili ad ospitarla. Sono sicuro che possa essere positivo testare la piazza di Pinzolo con tutti i benefici che ne possono conseguire». 

Accanto allo sport c’è poi l’aspetto della solidarietà «abbiamo previsto dei momenti di gioco – conclude Ducoli – e di sensibilizzazione nei confronti di associazioni importanti che operano sul territorio come la sede di Tione di ANFFAS TRENTINO».