25
Sat, Jan

Madonna di Campiglio, c'è anche Alberto Tomba alla 3TRe insieme a Girardelli, Kostelić, Gros, Rocca, Edalini e Bréchu

Campiglio
Typography

Ospite della “Perla delle Dolomiti” in occasione dello slalom notturno di mercoledì prossimo, il campione bolognese si aggiunge a un cast stellare di Maglie Fulmine del passato che può già contare su Girardelli, Kostelić, Gros, Rocca, Edalini e Bréchu

Mancava solo lui all’appello e non si è fatto attendere invano. Alberto Tomba, l’idolo delle folle, il più grande campione dello sci italiano, torna a Madonna di Campiglio, in occasione dello slalom notturno di Coppa del Mondo in programma mercoledì 8 gennaio sul Canalone Miramonti.

Dopo la 64a, anche la 66a edizione della 3Tre sarà caratterizzata dal carisma di Alberto, che poco più di 30 anni fa si impose nel panorama del “Circo Bianco”, cambiandolo per sempre. Fu l’inizio di una nuova era, non solo sportiva, ma di costume, segnata da un fenomeno mediatico senza precedenti.

Per lui si fermò l’Italia. Persino la “grandeur” del Festival di Sanremo, in occasione dei Giochi Olimpici di Calgary ’88. Un anno prima fu il Canalone Miramonti a farne la conoscenza. Una vittoria da predestinato, nonostante la rottura dello scarpone nella prima manche e un paletto ballerino nella seconda. La prima delle tre: le altre due sono storia del 1988 e del 1995 e rendono appieno l’idea di un decennio di assoluta grandezza, impreziosito da 5 medaglie Olimpiche, 4 Mondiali, 50 vittorie in Coppa del Mondo e il successo finale del 1995.

In occasione della 3Tre dell’8 Gennaio, il campione bolognese si aggiunge a un cast di leggende, al fianco dei protagonisti di oggi che sognano di eguagliarne la parabola sportiva. Assieme a lui, il suo più grande avversario, Marc Girardelli, Ivica Kostelić, Piero Gros, Giorgio Rocca, Ivano Edalini ed Henri Bréchu per un totale di sette Maglie Fulmine del passato.

“In questo grande ritrovo di leggende, non poteva mancare Alberto, il campione più rappresentativo dello sci italiano - ha detto il Presidente del Comitato 3Tre Lorenzo Conci. - Le sue imprese hanno generato passione ed entusiasmo come mai prima e dopo di lui. Nel 1987, Campiglio accolse un promettente talento e consacrò un campione: speriamo che 33 anni dopo la favola possa ripetersi, magari con un giovane italiano”.

Il programma della 3Tre 2020 per la serata di Mercoledì 8 Gennaio prevede la prima manche alle ore 17.45 e la seconda a partire dalle ore 20.45, con il “3Tre Hour” nell’intervallo fra le due prove in Piazza Sissi e ancora intrattenimento e musica nel “3Tre Party Night”. Da non perdere, inoltre, lo spettacolare sorteggio dei pettorali della vigilia, in programma Martedì 7 Gennaio, sempre in Piazza Sissi (ore 19). La vendita online dei biglietti per lo slalom notturno è aperta sul sito.