27
Mon, Sep

"Le formiche sui sentieri" per una montagna piú pulita

Campiglio
Typography

"Le formiche sui sentieri" sabato 24 luglio ore 18.00 - Sala della Cultura- Centro Rainalter Madonna di Campiglio

 

CAMPIGLIO. L'associazione "Amici dei Sentieri" di Madonna di Campiglio, grazie all'assiduità delle uscite sul territorio dei propri volontari, rileva che in questi ultimi anni di riscoperta della montagna, con numeri importanti di afflusso turistico, il problema dell'abbandono dei rifiuti sui sentieri merita attenzione.

 

"Fazzoletti di carta, pacchetti di caramelle, sacchetti, bottiglie, bucce di banana, sparsi qua e là sui sentieri, non un vero e proprio allarme nelle nostre zone – rilevano i volontari - ma sicuramente un po' di distrazione, di incuria durante le passeggiate".

 

In un contesto di forte spinta verso una "transizione ecologica" a tutti i livelli, l'educazione ambientale assume un ruolo di primo piano: sensibilizzare, magari con ironia, attraverso simpatiche iniziative di coinvolgimento, è ciò che l'Associazione vuole fare nei confronti dei frequentatori di Madonna di Campiglio.

 

Grazie alla collaborazione con il vignettista Fabio Vettori è nata l'iniziativa "LE FORMICHE SUI SENTIERI" un incontro in programma sabato 24 luglio alle 18.00 alla sala della Cultura.

 

 

Oltre a Claudio Detassis presidente dell'associazione a Valter Vidi, Guida Alpina con un lungo trascorso nel Soccorso Alpino provinciale, interverranno Fabio Vettori e i protagonisti del documentario "Primascesa – la montagna creata dall'uomo" per la regia di Leonardo Panizza, un'opera presentata al Trento Film Festival nella sezione Orizzonti Vicini.

 

Una serata aperta, di conversazione con il pubblico quella di sabato prossimo, durante la quale verranno distribuite ai partecipanti le cartoline con le famosissime immagini delle formiche disegnate da Vettori, che riportano un messaggio: "Lascia la montagna meglio di come l'hai trovata!".

 

Un'occasione perché anche gli ospiti della località possano farsi interpreti e testimonial della campagna di comunicazione per una montagna pulita.

 

A seguire la proiezione del film, nato anche su ispirazione dell'associazione "The Outdoor Manifesto", dove i due giovani alpinisti Simon Sartori e Giovanni Moscon lanciano la loro provocazione decidendo di organizzare una salita di sci alpinismo sulla montagna creata dall'uomo, quella dei rifiuti nella discarica di Ischia Podetti a Trento.

 

A condurre la conversazione la direttrice del periodico "Terre Alte Madonna di Campiglio" Elena Baiguera Beltrami

 

Nel pieno rispetto delle normative Covid la serata avrà luogo con una capienza ridotta della sala, l'arieggiamento, grazie all'apertura di tutte le vetrate ai lati della sala, il distanziamento dei posti a sedere, la mascherina e la igienizzazione delle mani.

 

L'iniziativa è realizzata patrocinata dalla Pro Lo e realizzata in collaborazione con l'Apt Madonna di Campiglio