30
Fri, Oct

«Daremo compimento a progetti già avviati e ne costruiremo di nuovi». Entusiasmo da parte di Ketty Pellizzari riconfermata Sindaco nel comune di Valdaone

Valle del Chiese
Typography

 

VALDAONE Rispetto   a sondaggi e previsioni  la situazione prima del voto  in Valdaone  era da   molti  considerata in bilico  tra i due  capofila intenzionati a contendersi il comune per i prossimi cinque anni.  Al di là di tutto la  sindaca uscente Ketty Pellizzari  si è portata a casa  il 53,23 %, ossia 440 preferenze rispetto alle 386 andate invece  al suo antagonista Virginio Bugna sostenuto da Giorgio Bontempelli (il più votato  con 111 preferenze), Fabrizio Bugna, Teresa Ghezzi e Giorgio Pellizzari.

La maggioranza comprende invece, come  più  votato, il reporter Juri Corradi (85), Nadia Baldracchi, Lener Bugna, Filosi Riccardo, Alan Pellizzari, Ezio Colotti, Alberto Bugna, Carlo Mazzacchi e il redivivo Eugenio Filosi.

Su  risultato e riconferma la sindachessa avverte: “Siamo davvero soddisfatti della vittoria, è stata una campagna elettorale intensa che ci ha consentito di trasmettere quanto fatto e quanto vorremmo continuare a fare. Aggiungo inoltre che si tratta davvero di un bel gruppo in cui i giovani danno nuovo entusiasmo. Si riparte quindi per dare compimento a progetti già avviati e per costruirne di nuovi. Ringrazio la nostra comunità per aver rinnovato la fiducia alla Civica Valdaone pur sapendo  che  ci aspettano  cinque  anni impegnativi  con  tanto  lavoro  ma noi  assicuriamo che  ci saremo ”.

Dal canto suo Virginio Bugna ringrazia  la sua gente  sia per la fiducia che per la vicinanza dimostrata “considerando  che a fare la differenza sono stati circa 50 voti di cui 4  persi nella roccaforte Daone, 29 a Praso e  19 nella mia Bersone.  Comunque lavoreremo  in maniera propositiva e loro non dovranno ignorare  che le distanze  non sono poi  rilevanti”.