19
Wed, Jun

In Valle del Chiese outdoor, eventi e cultura spingono primavera e autunno. Crescono gli arrivi con significativo allungamento della stagione

Valle del Chiese
Typography

Si apre la nuova stagione turistica e il Consorzio Turistico Valle del Chiese ha presentato all'assemblea dei soci i dati relativi all'attività 2018 e al bilancio di previsione 2019. I documenti sono stati illustrati dalla presidente Daiana Cominotti, dalla direttrice Silvia Alberti e dallo staff operativo, e sono stati votati entrambi all'unanimità. Da segnalare che la scorsa stagione ancora una volta il movimento turistico ha segnato un ulteriore passo avanti con un incremento degli arrivi che hanno garantito un nuovo record storico, sino a sfiorare le 25mila unità certificate.

 In leggera flessione sono le presenze (90.000, -4,8%) con un trend legato soprattutto ai dati negativi di giugno (-5,7%, su cui ha influito molto il maltempo) e di agosto (-5,1%), mese che peraltro aveva segnato un boom del 2017, con un aumento a due cifre. Ma il frutto del lavoro di promozione messo in campo dal Consorzio si concretizza nei significativi incrementi a due cifre nei mesi di primavera e d'autunno (+16,6% ad aprile, +29,0% a maggio, +24,9% a settembre, +23,7% a ottobre e +33,7% a dicembre) a cui si aggiunge il +6,7% di luglio, mese tradizionalmente legato ai ritiri di calcio di Pisa e di Hellas Verona.

Trova conferma nei dati il lavoro di promozione attuato dal Consorzio – ha spiega la presidente Cominotti -. Tradizionalmente si parla destagionalizzazione ma oggi è sempre più chiaro che solo se riesci a dare al turista una motivazione di vacanza con proposte accattivanti si riesce ad allungare la stagione. E la Valle del Chiese lo può fare grazie al lavoro di squadra e alle sinergie messe in atto con Provincia autonoma di Trento, Trentino Marketing, Bim del Chiese, amministrazioni comunali e l'insostituibile motore rappresentato dal mondo del volontariato. I poli culturali in primavera e gli eventi d'autunno (Desmalgada, Mondo Contadino, Festival della Polenta), assieme ai Mercatini di Natale, rappresentano proposte significative su cui poggiare la nostra offerta di vacanza d'inizio e fine stagione. Grazie poi al supporto della Comunità di Valle con l'iniziativa Giudicarie 2020 (che garantisce annualmente un significativo apporto finanziario per promuovere l'offerta di vacanza dei quattro territori) e a Trentino marketing sta decollando il progetto fishing che sta portando ottimi risultati in termini di presenze capaci di allungare la stagione turistica. Un tema reso possibile dalla stretta collaborazione operativa messa in atto con le organizzazioni di pescatori dell'alta valle. E poi vi la proposta di vacanza con la mountain bike che ha rafforzato gli arrivi e le presenze di turisti esteri, in particolare di Germania, Austria, Polonia e Paesi Bassi, che oggi sfiorano il 30% del nostro mercato. I nostri dieci tracciati sono sempre più apprezzati e considerati grazie al supporto operativo garantito dai nostri consulenti Uli Stanciu e Loris Tagliapietra. Per questo abbiamo intensificato la partecipazione a fiere in Italia e all'estero. Ne approfitto per invitare tutti all'apertura ufficiale della stagione il prossimo 25 maggio con una pedalata sul Giro dell'Orizzonte e una polentata in compagnia di Stanciu, Tagliapietra e lo staff del Consorzio. 

Severino Papaleoni Presidente del Bim del Chiese, nel suo intervento, ha messo in evidenza il grande supporto economico delle realtà pubbliche a cui – ha detto – non corrisponde un altrettanto significativo impegno economico dei privati. Va capito se il lavoro in atto sia realmente patrimonio dell'economia locale e abbia un reale riscontro a favore dei privati.

Il 2019 sarà un anno di continuità operativa con il passato legato alla presidenza di Massimo Valenti (oggi presente nel Cda assieme a Nadia Baldracchi, Alessandra Zulberti e Tommaso Cominotti) ma ovviamente con le necessarie novità legate al cambiamento operativo che ogni anno il settore turistico propone a livello internazionale. Il bilancio 2018 vede una operatività di 693mila euro con un utile di amministrazione di 156 euro. Il bilancio di previsione 2019 pareggia sulla cifra di 621mila euro.

A relazionare dati e operatività sono stati la neo direttrice Silvia Alberti, lo staff con Cinzia Cominotti e Cornelia Bazzoli, la referente culturale Maddalena Pellizzari, Alexandra Andreolli (IeS) per l'area web e Diego Decarli per la Comunicazione e i progetti speciali. Lungo l'elenco di attività realizzate e programmate per quest'anno, capaci di inserire la Valle del Chiese nell'alveo operativo del turismo del Trentino, puntando su offerte proprie che spaziano dalla ruralità e gastronomia (progetto #Milklife con latte, formaggi e malghe, con la polenta) all'ambiente (Bandiere blu Sella Giudicarie per il lago di Roncone e a Bondone per il lago d'Idro) e alla storia con i poli culturali legati alla grande guerra, i musei etnografici, la Miniera di Darzo e le tracce della Famiglia Lodron, sino alle attività outdoor (dal canyoning al Breg Park). Ma anche alla natura con i laghi d'Idro e di Roncone, il fiume Chiese, la val di Fumo Chiese e la val di Breguzzo, Val Daone e Boniprati che rappresentano dei gioielli nell'arco alpino, non solo del Trentino.

E con l'arrivo del bel tempo ad aprile riprendono in Valle del Chiese le attività outdoor: dalla mountain bike al canyoning, dal parapendio al boulder sino alle adrenaliniche esperienze al Breg Park. Ma non mancano nemmeno gli appuntamenti legati alla cultura, tradizionale offerta del Consorzio presieduto da Daiana Cominotti.

Quest'anno si apre con una novità sportiva: il 25 aprile l'Altopiano di Boniprati ospiterà la Chiese Run, una prova di corsa in montagna di 9,5 Km con 600 metri di dislivello che si si snoda tra strade rurali sterrate e sentieri nei boschi che circondano l'altipiano posto a una quota di 1170 metri sul livello del mare.

Ma spazio alla cultura la Mostra fotografica I PEDROTTI. Tre generazioni di fotografi ospitata nella Chiesa di San Barnaba (Bondo) a cura del Comune di Sella Giudicarie e della locale Biblioteca comunale. Sarà inaugurata mercoledì 17 aprile ore 18.30 e rimarrà aperta tutti i giorni (tranne a Pasqua) con orario 16.00 - 18.30 e 20.00 - 22.00. Prevista poi l'apertura scaglionata dei poli culturali