21
Tue, May

ValledelChiese Run, sfida iridata tra Rambaldini e Vender. La gara sull'alitipiano di Boniprati apre la stagione in Trentino

Valle del Chiese
Typography

Sarà il due volte campione del mondo Alessandro Rambaldini l'uomo da battere domani nella seconda edizione della ChieseRun, la prova di corsa in montagna in programma sull'Altopiano di Boniprati, in Valle del Chiese che inaugura il Gran Premio Montagne Trentine Dolomiti Energia (sulle dieci in calendario) e il Trofeo Scoiattoli Trentini.

Il trentottenne bresciano di Idro, distante pochi chilometri dal palcoscenico di gara, è infatti tra gli iscritti eccellenti alla prova organizzata dall'Atletica Valchiese, su un tracciato di nove chilometri e mezzo che propone diversi saliscendi per 600 metri complessivi di dislivello positivo. Rambo, questo il suo soprannome nel mondo della corsa in montagna, potrà mettere in vetrina un palmares in cui spiccano i due successi nelle prove iridate long-distance del 2016 e 2018 ed una lunga serie di titoli tricolori sia a livello individuale, sia in staffetta con la corazzata dell'Atletica Valli Bergamasche.

Insomma, Rambaldini lancia di fatto il guanto di sfida al padrone di casa Alberto Vender, portacolori della società organizzatrice, vincitore della passata edizione ed a sua volta da tempo nel giro azzurro e tra l'altro vincitore nello scorso luglio della classicissima gallese Snowdon Race.

Il quasi ventitreenne di Pieve di Bono contro il campionissimo Rambaldini: una sfida che si preannuncia stellare, nel palcoscenico naturale di Boniprati, un altopiano a ridosso degli alpeggi estivi a 1150 metri di quota, autentica perla ai piedi dei primi contrafforti del gruppo dell'Adamello, immersa in un contesto di grande quiete e tranquillità, con un placido laghetto a rendere ancora più suggestivo lo scenario.

Sono quasi 300 gli iscritti alla ChieseRun, intitolata alla memoria di Marco Borsari, storico allenatore e scopritore di grandi talenti dell'atletica nostrana, basti citare i fratelli Crippa, da Kelemu prima, passando per Neka fino a Yeman, oggi astro del mezzofondo azzurro.

Leggermente più corto invece il tracciato previsto per la gara femminile e per gli over 60 che si confronteranno su un anello di 7,5km con 450 metri di dislivello: tra le tante iscrizioni, vanno segnalati i nomi della ventenne fassana Arianna Pasero e delle esperte Cinzia Anselmi e Mariella Bergamo.

La ChieseRun è l'atto inaugurale della stagione di corsa in montagna in Trentino, prima prova del Gran Premio Montagne Trentine Dolomiti Energia (sulle dieci in calendario) e del Trofeo Scoiattoli Trentini, circuito riservato agli under 18 che proporrà, tra gli altri, alcuni talenti di casa, come ad esempio Massimiliano Berti e tanti altri giovani interessanti del panorama trentino e non solo. Il ritrovo è previsto per le 8:30 a Boniprati, nel territorio comunale di Pieve di Bono - Prezzo, con la partenza fissata alle 9:45 mentre alle 10 prenderà il via la passeggiata non competitiva di 4 chilometri rivolta alle famiglie per andare a scoprire le bellezze della vallata del Chiese.

La ChieseRun apre di fatto il programma degli eventi primaverili ed estivi della Valle del Chiese, un territorio che nelle prossime settimane - domenica 19 maggio - saluterà a Baitoni la terza edizione dell'insolito triathlon a staffetta articolata nelle prove di mountain bike (12Km con 700metri di dislivello), corsa in montagna (7Km con 500 metri di dislivello) e di volo in parapendio dai 1.570 metri slm della partenza ai 370 metri dell'arrivo.

Insomma, l'arrivo della bella stagione rilancia le possibilità di svago in Valle del Chiese a cominciare proprio dalle attività outdoor: dalla mountain bike al canyoning, dal parapendio al boulder sino alle adrenaliniche esperienze al Breg Park di Breguzzo. E sempre in tema di corsa in montagna va ricordata la seconda edizione della Forte Corno Run in programma il 29 giugno a Valdaone, gara gemellata alla ChieseRun.