20
Sun, Oct

Breguzzo, nella Chiesetta di S. Andrea Eric Tornabene inaugura “Note d’estate” 

Sella Giudicarie
Typography

Confortata dall’approvazione del pubblico anche nella scorsa estate, ritorna la rassegna concertistica “Note d'Estate” di Scuola Musicale Giudicarie, in collaborazione con il  Comune di Sella Giudicarie, il Bim della Valle del Chiese e del Sarca e Iiriti srl,    destinata a completare l’offerta culturale del Comune di Sella Gudicarie nel territorio della musica classica, privilegiando, complici acustica e struttura della suggestiva Chiesa di S. Andrea, solisti o piccoli ensemble strumentali con il pianoforte. 

Ed è il principe degli strumenti ad orientare inevitabilmente i contenuti del programma verso il repertorio storicamente datato tra Ottocento e Novecento. 

Inaugurerà infatti, lunedì 29 alle ore 21.00 il giovane pianista milanese recentemente laureatosi al Conservatorio di Pesaro Eric Tornabene proponendo due pagine fondamentali del repertorio come la Sonata op. 111 di Beethoven e il Carnevale di Vienna di Schumann che passerà quindi il testimone al gradito ritorno di una solista di fama come Anna Kravtchenko (15 agosto ore 21.00). 

In ambito cameristico la presente edizione ha voluto ritagliare uno spazio particolare alla calda voce del clarinetto nel trio classico con violoncello e pianoforte (Trio Tamoborino, Rotondi, Slomp, 5 agosto ore 21.00),  ed in suggestiva e meno edita combinazione con il soprano (Trio Aurigi, Belotti, Petrali, 12 agosto ore 21.00) per pagine che dal tardo vivace classicismo di Beethoven e Spohr conducono al più passionale Ottocento di Brahms e Schumann. 

Un altro gradito ritorno chiude la rassegna: il violino di Alina Company con Stefano Fogliardi (20 agosto ore 21.00), mentre l’appuntamento con il complesso d’archi del 18 agosto presenta una giovanissima stella del mondo violinistico, l’appena dodicenne Yuki Serino, impegnata tra l’altro nel Concerto di Mendelssohn. 

Isola a se stante, infine, il raffinato Settecento europeo di Mario Folena e Roberto Loreggian (10 agosto ore 21.00): flauto barocco e clavicembalo a gareggiare con fringuelli ed usignoli in fascinose e virtuosistiche imitazioni degli uccelli.  

L'ingresso ai concerti e' LIBERO, fino ad esaurimento posti