07
Fri, Aug

A Storo molte imprese ancora a pieno regime e operai preoccupati. Salvaguardare la salute dei lavoratori chiudendo gli impianti non strategici. L'appello del consigliere Marini

Storo
Typography

 

«Mi è stato segnalato che a Storo ci sono ancora imprese in piena produzione. Gli operai sono preoccupati e con loro anche molti cittadini. Mi appello alla responsabilità degli imprenditori locali. Se non si tratta di produzioni di carattere strategico e se non si è certi di avere impiegato tutte le misure sanitarie e precauzionali necessarie a garantire la salute dei dipendenti, il mio invito è di procedere senza esitazioni alla sospensione dell'attività in attesa di capire come si svilupperà l'emergenza.

Ricordo a tutti come nelle imprese storesi ci siano lavoratori di Condino, una zona dove purtroppo il coronavirus si è dimostrato molto attivo, ma anche lavoratori provenienti dalla vicina Lombardia, dove la situazione come sappiamo tutti è ormai drammatica. Tenendo aperti gli impianti a prescindere si favorisce la trasmissione del virus e si mette a rischio la salute dell'intera cittadinanza. Facciamo uno sforzo tutti insieme e chiudiamo ora per ripartire più forti di prima appena quest'emergenza sarà stata superata!». Questo il messaggio del consigliere provinciale Alex Marini