20
Wed, Mar

Gran Carnevale di Storo, tutto pronto per la cinquantaduesima edizione

Storo
Typography

Manca ormai pochissimo alla cinquantaduesima edizione del “Gran Carnevale di Storo” organizzato dalla Pro Loco di Storo “Mati Quadrati” presieduta da Nicola Zontini. Quest’anno l’atteso appuntamento, che ogni anno richiama nel grosso borgo Storese migliaia di persone, sarà all’insegna della sobrietà e della sicurezza. L’associazione che anima il paese di Storo infatti, oltre al tradizionale programma delle sfilate dei carri allegorici, propone alcuni momenti a tema con al centro dell’attenzione le feste in sicurezza e l’uso di sostanze alcooliche da parte dei più giovani. “Mi preme promuovere – commenta lo storico Presidente dei Mati Quadrati Nicola Zontini – le due novità di quest’anno volte a sensibilizzare due fenomeni con i quali ogni associazioni che propone eventi deve convivere: la sicurezza e la somministrazione di bevande alcoliche ai minorenni. Il nostro principale obiettivo è quello di dimostrare che si possono fare delle feste in sicurezza ed è possibile divertirsi senza esagerare con l’abuso di alcool.” A tal proposito la cinquantaduesima edizione si aprirà nella serata di mercoledì 27 febbraio, presso il palazzetto Storo E20, dove andrà in scena il convegno “Festa in sicurezza? È possibile! Divertirsi è bello, ma essere informati è meglio”.

Si tratta di una serata di confronto e di informazione, moderata da Giuliano Beltrami, volta alla sensibilizzazione di giovani e famiglie. “Un divertimento in sicurezza – scrivono i Mati Quadrati nel programma di presentazione del Gran Carnevale – sano, responsabile e consapevole, raccontati da esperti e testimoni che parteciperanno portando le proprie conoscenza ed esperienze personali.” Nel pomeriggio di giovedì 28 febbraio ci sarà invece il Carnevale dei Piccoli con la sfilata dei bambini delle scuole d’infanzia e primarie del comune di Storo nelle vie del centro storico cui seguirà, presso Storo E20, l’intrattenimento con giochi ed animazione.  La prima serata musicale del Gran Carnevale si terrà invece sabato 02 marzo sempre presso Storo E20 con l’opening carnival 2019 “Carnival Jungle” con la presenza dello special guest “Dj Antoine”, il vocalist “Chicco – Samsara in tour”, animazione con performer ed acrobati ed il regular dj & voice composto da Dj Daniele Battan, Simone Quai, Alex The Voice e Bony Voice (ingresso in prevendita ad € 16,00 ed € 18,00 alla cassa con ingresso riservato ai maggiori di 16 anni compiuti). L’altra grande novità del carnevale 2019 si terrà domenica 03 febbraio alle 19:00 quando, dopo il tradizionale “Carnevale dei Ragazzi”, andrà in scena il “Sober Party” ovvero il momento dedicato ai ragazzi più giovani con lo special guest “Edmmaro” ed i migliori deejay locali: Dada&Giulio P, Simone Quai, Alex The Voice, Bony Voice, Stefano Fedrizzi, Carl G, Denis Zeta, Dylan Joker, Fabio Milani, Bacco Dj e Fabio Monfredini. “Abbiamo voluto fortemente questo momento – prosegue Zontini – per riservare una serata ai più giovani, con della buona musica e un divertimento sobrio assicurato.”

Gli eventi carnevaleschi entreranno poi nel vivo il martedì grasso con la prima esibizione dei carri allegorici e gruppi mascherati lungo il classico percorso ad anello cui seguirà la degustazione della tipica polenta carbonera al “PalaCatta”. In serata, presso Storo E20, la musica live con “FABIO SUPERNOVA & THE ENERGY BAND”, il Dj set composto da Denis Z, Dylan Jocker, Bony Voice e Alex The Voice, e le premiazioni dei carri e dei gruppi che hanno partecipato al “Martedì di Carnevale” con l’assegnazione dell’ambito trofeo “MATIQUADRATI”. La cinquantaduesima edizione si chiuderà infine sabato 09 marzo con la seconda grande sfilata (in caso di maltempo la sfilata sarà rinviata a sabato 16 marzo), il “Gran Ballo mascherato” e il party anni 90 “Wonderland 90”: musica live con “EXSES”, regular Dj & voice Dada & Giulio P ed Alex The Voice, premiazioni ed assegnazione del trofeo Gran Carnevale e del Trofeo Hermann (ingresso ad € 15 e riservato ai maggiori di 16 anni compiuti).