19
Sat, Sep

TAR sospende le chiusure festive. Federcoop: “Ancora chiusi i punti vendita domenica 13 settembre. Poco il preavviso”

In Trentino
Typography

 Chiusure domenicali: la sentenza del TAR ha effetto solo sui ricorrenti. La Provincia prende atto della decisione TAR di Trento che con una propria ordinanza ha sospeso il provvedimento della Giunta provinciale che a seguito dell’approvazione della legge provinciale n°4 del 2020 sugli orari delle attività commerciali individuava i comuni turistici del Trentino in cui potevano essere derogate le chiusure domenicali. La decisione presa dal Tribunale amministrativo regionale è conseguente alla presunta incostituzionalità della norma approvata dal Consiglio provinciale. Al riguardo, si precisa che l’ordinanza del TAR ha effetto solamente nei confronti dei ricorrenti, che da domenica potranno dunque riaprire i rispettivi esercizi commerciali.

 

Risponde la Federcoop: domenica 13 settembre rimarranno chiusi i punti vendita Sait e Famiglia Cooperativa. La decisione è stata assunta nella giornata di ieri, nonostante la sospensiva del Tar, per rispetto dei collaboratori, visto il pochissimo preavviso.

Un gesto di attenzione e di sensibilità nei confronti di chi opera quotidianamente nella rete di negozi della cooperazione di consumo trentina e dei loro familiari.

Nella giornata di oggi i vertici del Sait, il consorzio delle cooperative di consumo trentine, hanno deciso che “indipendentemente dal pronunciamento del Tar che ha sospeso la delibera provinciale sulla chiusura festiva dei negozi, che potrebbe essere interpretata in maniera estensiva”, i punti vendita che operano in località non incluse nell’elenco dei comuni turistici deliberato dalla Giunta provinciale rimarranno chiusi questa domenica (13 settembre ndr) visto il breve preavviso che inciderebbe negativamente sui collaboratori e le loro famiglie”.

Come è noto i giudici del Tar si rivolgeranno alla Corte Costituzionale perché esprima una parola definitiva in merito alla legge provinciale sulla chiusura dei negozi nella giornata di domenica e dei giorni festivi.