12
Wed, Aug

Morti a marzo, a Pinzolo e Storo rispetto al 2019 incremento dei decessi del 1100%. Lo dice l'Istat che ha pubblicato i dati di alcuni comuni

Giudicarie
Typography

È stata pubblicata ieri dall'Istat una nota sintetica dei decessi avvenuti in alcuni comuni italiani: «Grazie alle sinergie attivate con il Ministero dell’Interno per l’acquisizione tempestiva dei dati dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR) è in grado di contribuire alla diffusione di informazioni utili alla comprensione della situazione legata all’emergenza sanitaria da COVID-19».

 

Nelle tabelle pubblicate da Istat anche i dati di alcuni comuni giudicariesi ed in particolare di Pinzolo, Storo, Tione di Trento, Pieve di Bono - Prezzo e Borgo Chiese. Degli altri comuni delle Giudicarie ufficialmente ancora non si sa nulla. 

Dai dati emerge che nel mese di marzo e i primi giorni di aprile in questi comuni nel 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019, c'è stato un incremento del 456% dei decessi. 19 i decessi nel 2019, 50 quelli del 2020. Di questi 50, 22 sono stati attribuiti dalla Pat a Covid 19.

Se si guardano i dati nello specifico dei singoli comuni si vede che ci sono punte di incremento del 1100% come a Pinzolo e Storo (dove si è passati da un morto nel 2019 ai 12 del 2020), del 1000% a Borgo Chiese, un incremento del 500% a Pieve di Bono Prezzo e dell'80% a Tione di Trento. Dati che nella loro crudezza ci dicono quanto siano state colpite duramente anche le nostra comunità da questa epidemia.

 

Dati Istat

 

dati Pat

Comune

dall'1 marzo fino a

decessi 2019

decessi 2020

incremento tra 2019 e 2020

 

decessi attribuiti a Covid 19

Pinzolo

1 aprile

1

12

1100,0

 

6

Storo

8 aprile

1

12

1100,0

 

2

Tione di Trento

16 aprile

5

9

80,0

 

2

Pieve di Bono-Prezzo

1 aprile

1

6

500,0

 

3

Borgo Chiese

8 aprile

1

11

1000,0

 

9

             

Totale

 

9

50

456

 

22