21
Tue, May

Inprendi: via al percorso formativo per 16 giovani giudicariesi

Giudicarie
Typography

Sono 16 i giovani giudicariesi che hanno manifestato interesse per la seconda edizione di InPrendi, l’iniziativa promossa e sostenuta dalla Comunità di Valle e dalle 4 Casse Rurali delle Giudicarie.

InPrendi è un’iniziativa pensata per i giovani, di età compresa tra i 18 d i 35 anni, che hanno intenzione di sviluppare un’iniziativa imprenditoriale nel territorio delle Valli Giudicarie.

Lo scorso 13 aprile, gli iscritti si sono ritrovati a Tione, nella sede della Comunità di Valle, per il primo dei 6 incontri formativi finalizzati a fornire loro le conoscenze necessarie per la redazione di un Business Plan, che verrà poi presentato in seno al concorso di idee. 

Si tratta di un gruppo molto giovane, con un’età media di 27 anni, fortemente motivato e che ha prospettato progetti originali ed innovativi in ambiti diversi: dall’agricoltura al turismo, dalla tecnologia ai servizi. 

Soddisfatto Giorgio Butterini, Presidente della Comunità, che ha creduto fortemente in questa iniziativa: “Sono davvero molteplici i riscontri positivi ottenuti in questa fase dal progetto: tra questi, va sottolineata innanzitutto la convinta partecipazione da parte di tutte le Casse rurali locali, anche nell’ottica di incentivare sempre più una componente di nevralgica importanza come la coesione territoriale; ma l’aspetto più edificante riguarda l’ottima risposta da parte dei giovani giudicariesi, che hanno dato una eclatante dimostrazione di come siano reperibili, anche nel nostro ambito, spirito di iniziativa, motivazioni e idee imprenditoriali intelligenti”. 

Grande soddisfazione viene espressa anche da parte delle Casse Rurali, di cui si fa portavoce Andrea Armanini, Presidente della Cassa capofila del progetto: “La buona partecipazione ad InPrendi anche per questa seconda edizione dimostra la validità del progetto: credo sia un dovere di istituzioni quali la Comunità e le Casse Rurali cercare di supportare e incoraggiare i giovani che hanno voglia di mettersi in gioco, cercando di creare delle opportunità lavorative nel nostro territorio ”. 

Dalla metà di maggio si darà avvio alla seconda fase del percorso: dal 15 maggio al 14 giugno sarà infatti possibile inviare la propria candidatura per partecipare al concorso di idee, volto a selezionare le 3 migliori iniziative imprenditoriali. Tale opportunità è rivolta a tutti i giovani imprenditori e quindi anche a coloro che non hanno partecipato al ciclo formativo, purchè rispondenti ai criteri del bando. 

I vincitori della selezione potranno usufruire di un contributo a fondo perduto di € 5.000 da parte degli Enti promotori per sostenere i costi d’avviamento dell’idea d’impresa; un percorso di accompagnamento svolto dai professionisti di Impact Hub Trentino della durata di 6 mesi, finalizzato a dotare i ragazzi di tutti gli strumenti finzionali ad implementare e sviluppare la propria idea d’impresa; un finanziamento per un massimo di € 10.000 a tasso zero da parte della Cassa Rurale che opera nel medesimo territorio di riferimento della nuova impresa.

Tutte le informazioni ed il bando sono disponibili sul sito della Comunità e delle Casse Rurali sostenitrici del progetto.