01
Mon, Mar

Campionati trentini di Sci di Fondo a Fiavé: 300 giovani atleti sulla pista Carera in Pineta

Fiavè
Typography

 

Domenica 7 febbraio una giornata di soddisfazioni a Fiavé, dove sono giunti 309 ragazzi da tutto il Trentino per gareggiare sulla pista di sci di fondo Carera in località Pineta.

 

Alle ore 9.30 scattava il via al Campionato Trentino nel format “Gimkana a tecnica libera”, con le categorie “Ragazzi/Allievi” e “Giovani/Senior”. In palio il trofeo “Erika Eis” dedicato a Armando Calliari, figura di indiscussa rilevanza per la storia dello sci di fondo in valle. Nel corso della stessa giornata anche la gara per “Baby e Cuccioli” della sola circoscrizione A, nel format “individuale e tecnica libera”; in questo caso è stato assegnato il trofeo “Battocchi Catering Service” in memoria del grande appassionato di fondo Guido Berti.

 

 

Un numero notevole di giovani atleti riuniti in un piccolo centro abitato come Fiavé. L'evento si è svolto a porte chiuse, con accesso limitato ai soli atleti e tecnici autorizzati, sia per la gara che per le premiazioni; tra gli accorgimenti legati alla situazione pandemica, chiaramente, anche la rilevazione della temperatura corporea.

 

Le difficoltà sono state gestite al meglio dagli organizzatori dell' A.S.D. Sci Club Fiavé. A tal proposito il presidente dell'Associazione Giansanto Farina: “Durante la settimana la pista è stata messa a dura prova dalla situazione meteo e l'aumento delle temperature; la pista ha comunque tenuto e reso possibili le prestazioni degli atleti. Il risultato della giornata è decisamente positivo anche grazie a tutti coloro che hanno collaborato, dalle varie associazioni del paese ai molti volontari. La soddisfazione è stata ancora più grande nel vedere cimentarsi in gara più di 50 atleti dello Sci Club Fiavé, soprattutto bambini alle prime armi con gli sci”.

 

Grande gratificazione quindi a Fiavé, riflessa nel grande apprezzamento da parte delle Società trentine presenti. Un ottimo successo che segue una stagione ricca per lo sci di fondo: le iscrizioni allo Sci Club Fiavé sarebbero raddoppiate quest'anno; una tendenza che in ogni caso, in tempi di pandemia e limitazioni sportive, non riguarda solamente il contesto di Fiavé.

Nella cinquantina di ragazzi dello Sci Club Fiavè che hanno partecipato alla competizione, due hanno guadagnato un posto sul podio: sono Anna Farina e Sabrina Nicolodi, che la scorsa settimana vinceva la Marcialonga Young 2021.