14
Sun, Jul

In promozione prima affermazione stagionale della Settaurense con il Porfido Albiano mentre la Condinese torna sconfitta da Ala. In Prima Pieve, Tione e Castelcimego collezionano  punti

Calcio
Typography

 

GIUDICARIE – La Settaurense va in vantaggio due volte (10’ e 35’ del primo tempo prima con  Dubini e  poi  con  Nicola Rinaldi),  per quasi un tempo  gioca in superiorità numerica (espulsione di Maso),poi  manca  parecchie occasioni con Manuel Grassi  e Boschi ma alla fine rischia di pareggiare con l’Albiano. A quel punto i biancorossi   allenati da Matteo Valentini  dopo aver  accorciato le distanze su rigore con Mattevi  al 90’ si vedono respingere un calcio piazzato destinato sul 7 della porta difesa da Stefano Stagnoli. A miracolare il numero 1 di casa Coser & Zulberti è stato Michele Bugna che sistemato  nel mezzo della barriera respingeva a viso aperto  quel bolide calciato da Rossi. “ Effettivamente il rischio di pareggiare c'era  anche se davanti nell’arco dei due  tempi abbiamo mancato almeno altri due gol “ avvertiva a fine partita l’allenatore Nicola Giovanelli.

 

Sempre in Promozione la Condinese  ha ancora una volta traballato considerato che ieri al Ger di Ala l’ammiraglia di casa Galante & Cozzati  è uscita sconfitta per 2 a 1.  Al momento la squadra, assieme ad altre cinque, è relegata a quota 3 punti sorpassata anche dalla stessa Settaurense che di punti ne ha 4.

In 1° Categoria  Pieve di Bono, Tione  e Castelcimego vanno via in maniera spedita e nel derby con il Pinzolo Valrendena  gli orchestrali viola  hanno vinto  alla grande con il risultato di 4 a 1. “ Stiamo viaggiando ai livelli concordati con le strategie del tecnico Paolo  Ferretti e l’obiettivo nostro è e resta quello di  giocarcela sino in fondo “ è quanto  rimarca il patron  della consociata Foresti  & Galliani  Poletti .

Su medesimi intenti si sta muovendo anche il Tione la  cui squadra  continua a macinare  punti tanto che al momento, dopo la vittoria per 3 a 1  con il Calcio Bleggio,  risulta essersi accasata  al 3° posto. A  palesare  sofferenze è  invece  l’Alta Giudicarie che  questa domenica è stata sconfitta  in casa dal Mattarello (2 a3); il Castelcimego dell’era Zerbio si è  stabilito in sesta  posizione dopo aver vinto per 2 a 1 con la Baone.