25
Tue, Jun

Calcio in Giudicarie, terminata la regular season (ma non per tutti): l’Alta Giudicarie disputerà i playoff di seconda categoria

Calcio
Typography

 

È terminata dopo quasi dieci mesi la grande stagione calcistica 2018-2020. L’ultima giornata in programma ha emesso quindi i verdetti che mancavano all’appello e, per le compagini giudicariesi ancora in lotta per qualche obiettivo, è stata una giornata più amara che dolce. Andiamo quindi per gradi a ricapitolare quanto accaduto sui vari campi provinciali.

PRIMA CATEGORIA:

Si è conclusa nel modo più beffardo possibile la stagione della Caffarese di mister Sergio Pellizzari che, dopo diverse stagioni da assoluta protagonista in prima categoria, è retrocessa in seconda categoria. A nulla è valsa la netta vittoria per 3 reti a 0 sul campo della tranquilla Ledrense. Il concomitante pareggio interno della Limonese contro il Calcio Bleggio (1 a 1 il finale) condanna all’inferno la compagine del presidente Marco Carlini a cui va un augurio di pronto ritorno nel campionato di prima categoria. Le altre sfide, valevoli perlopiù per le statistiche e per dare spazio a chi nel corso dell’anno ha trovato meno spazio, sono state particolarmente ricche di gol. La capolista Pinzolo Valrendena ha chiuso la marcia trionfale vincendo sul campo della Stivo per 3 a 1. Pareggia per quattro a quattro invece il Tione nell’ultimo impegno casalingo contro il Marco. Manita invece per la Condinese che si congeda dal pubblico amico con una netta vittoria per 5 a 1 ai danni della Baone. Vittoria in anticipo della Settaurense che ha la meglio sul giovane Pieve di Bono (due a zero il finale) mentre la Virtus Giudicariese chiude il suo anno nero con una sconfitta per 5 a 3 contro il Guaita. 

SECONDA CATEGORIA:

Il Trambileno vince di misura contro il Brenta Calcio e festeggi la promozione in prima categoria mentre Molveno e Alta Giudicarie si annullano a vicenda (1 a 1 il finale) e disputeranno i playoff. I grigiorossi di Mister Chiappani disputeranno la semifinale contro il Bagolino con la speranza di ritrovare in finale il Molveno (qualificato di diritto essendo arrivato secondo). Bagolino che vince per 6 a 1 contro il malcapitato San Rocco. Il Carisolo ha le meglio sul Castelcimego (1 a 0) mentre il Tre P Valrendena sul 2 a 1 a Riva del Garda per de la testa e l'arbitro terrorizzato sospende la partita.