13
Mon, Jul

L'immagine che rappresenterà la Val Brenta nella campagna di Trentino Marketing è stata cambiata. Quella presentata in conferenza stampa era solo un facsimile

Campiglio
Typography

Nel comunicato stampa diramato dalla Provincia Autonoma di Trento non vi era traccia di questo messaggio: «La campagna pubblicitaria presentata lo scorso venerdì alla quale era seguito il Cs ufficiale (ancora oggi disponibile sul sito Pat) non era quella ufficiale che verrà utilizzata ma solo un facsimile. Quindi non una scelta di utilizzare immagini serbe per rappresentare il Trentino, ma solo un difetto di comunicazione dell'ufficio stampa. Ad avvallare questa tesi le dichiarazioni dell'amministratore delegato di Trentino Marketing Maurizio Rossini: «Mi spiace che non sia passato il messaggio. Ma la foto utilizzata lo scorso venerdì era solo un facsimile. Il padre e la bambina rimarranno gli stessi ma lo scenario sarà quello della Val Brenta e di Vallesinella». Un messaggio che ci rincuora e che fortunatamente rimette le cose al loro posto e ci restituisce un'immagine che ci appartiene e allontana l'idea di aver bisogno di immagini serbe per fare una pubblicità al Trentino.

Tutto è bene ciò che finisce bene ma... in ogni caso qualcosa non deve aver funzionato: nel comunicato stampa non vi è traccia di questo fondamentale aspetto, mentre fanno bella mostra e sono scaricabili le foto della presunta campagna ufficiale di promozione. 

Non sarebbe stato più opportuno presentare la "vera" campagna pubblicitaria invece di proporre un facsimile?

Intanto cresce l'attesa per la foto scelta per rappresentare il nostro bellissimo territorio.