24
Wed, Feb

Da Tione Margherita Cogo riguardo le nuove nomine dell'APSS: “Al vertice solo uomini, il principio di pari opportunità è stato rispettato?”

Tione
Typography

La salute è una questione per soli uomini. Il direttore generale dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, dott. Pier Paolo Benetollo, ha recentemente nominato i vertici dell’Azienda stessa, mettendo a capo della direzione amministrativa, sanitaria e per l’integrazione socio-sanitaria 3 uomini, in modo tale che il vertice dell’organizzazione sanitaria della nostra Provincia fosse tutto e solo maschile.

 

Chissà quali valutazioni sono state determinanti per convincerlo che una simile scelta fosse lungimirante seppur in contrasto con i principi a sostegno dell’uguaglianza sostanziale tra donne e uomini, l’imparzialità e il buon andamento della pubblica amministrazione.

Non ha forse ritenuto importante che ben il 71% del personale dell’Azienda che si trova a dirigere è di sesso femminile?

Ritiene forse di essere in grado di poter fare meglio con una squadra priva della caratteristica più evidente della nostra società?

Pensa che le norme vigenti in fatto di Pari Opportunità tra donne e uomini siano solo chiacchiere e non invece leggi che vanno rispettate e attuate?

Non ha mai sentito dire che la diversità è un elemento capace di migliorare le organizzazioni !

Suppone di poter interpretare il punto di vista femminile, pur essendo un uomo che non coinvolge le donne al vertice di un Ente funzionale che si occupa di salute e che si rivolge ad un territorio composto in maggioranza da donne ?

Convengo che le donne se poche, non possono riuscire nell’impresa ardua di influire in modo significativo sulle organizzazioni, siano esse politiche o amministrative, ma se non ci sono per nulla è certo che nessun cambiamento, a favore delle donne, si verificherà.

Per questo motivo ho presentato un’Istanza all’Ufficio del Difensore Civico, all’Assessora Stefania Segnana e al Dirigente Generale dell’APSS, al fine di verificare la conformità delle nomine ai vertici dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, relativamente al principio di pari opportunità tra donne e uomini e nel caso di richiederne il rispetto e l’attuazione.

 

*

Margherita Cogo
(componente del comitato scientifico degli “Stati Generali delle Donne”)

 

Tione di Trento, 11 dicembre 2020