12
Wed, Aug

«Grazie di cuore a tutti!». La lettera a tutti i dipendenti dell’A.P.S.P. “Rosa dei Venti"

Borgo Chiese
Typography

 

A tutti i dipendenti dell’A.P.S.P. “Rosa dei Venti” Borgo Chiese (TN)

 

 

Quando abbiamo preso la decisione per la nostra mamma, non è stato facile: da una parte la consapevolezza delle sue esigenze di spazi adeguati, di assistenza continua, di cure professionali, dall’altra un grande senso di colpa perché la portavamo via dalla sua casa, da ciò che l’ha accompagnata e circondata per 80 anni e più.

Noi figli avevamo la sensazione di abbandonarla, di affidarla a persone estranee che l’avrebbero sicuramente assistita con professionalità, ma senza affetto. Non è stato così!

Da voi tutti ha ricevuto entrambe le cose: professionalità e cure ottime, serietà e dedizione, ma anche e soprattutto sincero affetto. Quell’amorevolezza spontanea che si prova di fronte ad una nonna, al di là dell’orario di lavoro, al di là della stanchezza.

La  conferma l’abbiamo avuta in questi ultimi mesi: siete rimasti soli, travolti dall’onda vorticosa che ha sconvolto il mondo intero, che vi ha visti tutti chiusi lì, spaventati, oberati dal lavoro, preoccupati. Eppure, sempre col sorriso, componevate i nostri numeri di telefono per mostrarci il viso della mamma, per confortarci sulle sue condizioni di salute.

Per questo, per tutti i piccoli, grandi gesti che avete riservato alla nostra mamma, per ogni momento che le avete dedicato, grazie, grazie di cuore a tutti!

  I figli di Anna

Ida, Pino e Rita.