04
Sun, Dec

Strumenti e Nutella al Music Break a Condino

Borgo Chiese
Typography

 

CONDINO. L’iniziativa indetta dal corpo musicale Giuseppe Verdi in programma domenica a Condino è appetibile e destinata ad attirare anche i giovanissimi. Nell’occasione i convenuti avranno modo di prendere contatto con gli ottoni, in tanti casi già visti tra le mura domestiche tra le mani di mamma e papà.

Si tratta di Nutella Music Break – spiega Erika Floriani che assieme ad altri porta avanti l'iniziativa - un percorso musicale per la scoperta e conoscenza dei vari strumenti da parte di ragazzi.” In casa della signora Floriani e Tolettini, tanto per fare mente locale, tutti quanti hanno dimestichezza con partiture compresa lei, marito, figlie e da 70 anni a questa parte pure il suocero Graziano.

 

 

 Una strategia che a Condino regge già dai tempi in cui, un secolo fa, alla presidenza della banda c'era Elia Galante e storici bandisti come i fratelli Ciali e Bagattin (Primo,Guido e Domenico), Ottavio Radoani Nello e Celso Galante nonchè Adelio e Alfredo Gualdi tanto per fare dei nomi.

La concentrazione per Strumenti e Nutella, che inizierà alle 15, sarà ospitata presso la sede della stessa banda, ai piani alti della struttura polifunzionale sopra l’Acquaclub. Leggendo tra le righe, la proposta ha qualcosa che un po' ricorda l’era Dapreda, quando gli orchestrali di Via Sassolo si spendevano non solo a scrivere e musicare spartiti, ma a reclutare a loro modo nuove forze utili a creare ricambio e continuità all’istituzione che oggi compie 150 anni. Ancora Floriani: “A fine giornata, per non smentirci, seguirà pane e nutella per tutti”. “