20
Fri, Sep

I bambini protagonisti alla Desmalgada 2019 di Boniprati in valle del Chiese. Il primo settembre torna la festa con mucche, folclore, latte e formaggi

Valle del Chiese
Typography

 

 

Saranno ancora una volta i bambini i protagonisti della Desmalgada 2019 in programma domenica 1 settembre a Boniprati, sull'altipiano della Valle del Chiese collocato tra Pieve di Bono - Prezzo e Castel Condino. In scena ci saranno il latte, i formaggi e naturalmente le mucche (con le pecore a capre) provenienti dell'alpeggio nelle malghe Table (Castel Condino), Baite, Clevet, Clef e Cleabà (Pieve di Bono – Prezzo). Ma oltre ad un centinaio di reginette - provenienti dall'alpeggio nell'ambiente incontaminato di quest'angolo di Trentino incastonato tra il lago d'Idro, la val di Fumo e le Dolomiti di Brenta - ad animare la sfilata ci saranno anche 150 figuranti che riproporranno costumi, momenti di vita e attività della ruralità della Valle del Chiese.

L'evento rientra nel cartellone di #Milklife ovvero il contenitore che riunisce tutte le proposte estive dedicate alla ruralità d'alta quota della Valle del Chiese (Malghe aperte e Albe in malga) e agli aventi ospitati sul fondo valle: 1 settembre Desmalgada a Boniprati, 20-22 settembre Mondo Contadino @Latte in Festa a Roncone, 5-6 ottobre Festival della Polenta a Storo e Castanea 27 ottobre a Darzo. La Desmalgada di Boniprati apre così la ricca serie di eventi autunnali legati alla gastronomia e al mondo zootecnico in Valle del Chiese, con ancora una volta grandi protagonisti i bambini. INFO: www.visitchiese.it

 

Eventi significativi nell'offerta turistica della Valle del Chiese – spiega Daiana Cominotti, presidente del Consorzio Turistico – che ci consentono di svolgere una vera destagionalizzazione della nostra proposta di vacanza. A fianco degli eventi legati alla nostra ruralità e gastronomia vi sono anche le proposte legate alle attività outdoor: Mtb, trekking, canyoning, boulder, parapendio, attività acquatiche, Breg Park e l'ultimissima novità dell'Acropark della Valdaone. Ma anche la possibilità di incentrare il periodo di relax nella visita di alcune chicche culturali che potremo sintetizzare nello slogan "da Venezia, Roma, Salisburgo alla valle del Chiese" capace di indicare i giacimenti culturali creati in passato: dalle chiese recentemente visitate da Vittorio Sgarbi, rimasto colpito da nostro patrimonio artistico, ai Forti, ai Castelli e ai Musei etnografici. E tutto questo in attesa dell'Avvento e dei Mercatini di Natale delle Streghe.

Desmalgada 2019 inizierà alle 10.00 con l'apertura dei punti di spaccio e la possibilità di degustazioni dei prodotti tipici di Malga e della zona. In collaborazione con l'associazione il Quadrifoglio sempre alle 10 sarà funzionante la Casina dei popi, un vero laboratorio per i bambini con giochi e lavoretti a tema. Quindi il rifugio Lupi di Toscana e l'Albergo Boniprati proporranno il Pranzo del Contadino. E nel tendone la Pro Loco di Castel Condino darà la possibilità a tutti di degustare la polenta carbonera mentre il Circolo Cultura Strada preparerà la Pasta del malgaro. Insomma pietanze tradizionali e di fatto leccornie da leccarsi i baffi.

Alle 11.30 è prevista la sfilata degli animali al rientro dalle malghe. Per l'occasione le mucche saranno agghindate a festa come è tradizione. Reginette saranno le mucche protagoniste di una coreografia unica - con capre, cavalli e carri - allietata dalle note della Banda San Giorgio di Castel Condino e del Gruppo Antichi valori.  

E tornando alla Desmalgada proprio per i più piccoli il programma riserva un pomeriggio di incredibili esperienze: dalla mungitura delle mucche alla Casarada con la possibilità di poter portare a casa il formaggio per mangiarlo con mamma e papà ai giochi (a cominciare dal tiro alla fune a squadre, aperta anche agli adulti), alla novità dei salti sul fieno. E poi giochi a volontà. Tutto questo grazie al programma La malga dei Popi.

Alle 14.30 c'è infatti la festa dei bambini ovvero dei veri attori di questa edizione della Desmalgada di Boniprati.  Infatti loro saranno i casari, mungeranno le mucche e sempre loro in collaborazione con i malgari della zona eseguiranno la Caserada, la classica trasformazione del latte in formaggio. Ad arricchire il pomeriggio vi sono le passeggiate a cavallo con i conduttori del gruppo Equitrek, le gare di abilità con il Toro meccanico e la possibilità di provare l'ebbrezza di cavalcare dei Pony grazie a Lara e i suoi cavallini.

La Desmalgada di Boniprati è ormai diventata un appuntamento fisso delle proposte di fine estate della valle del Chiese autunnali - spiega Paolo Franceschetti, presidente del Comitato organizzatore –. Ormai migliaia di visitatori ogni anno raggiungo l'Altipiano di Boniprati per trascorre e una giornata a contatto con l'ambiente e la nostra ruralità.  La Desmalgada rientra nel progetto #Milklife del Consorzio Turistico grazie alle nostre malghe inserite nel progetto Malghe Aperte, realizzato con il supporto del Bim. Anche quest'anno i nostri ospiti ed in particolare i bambini potranno vedere dal vivo il lavoro dei malgari assistendo alle varie fasi di lavorazione del latte e quindi alla produzione del formaggio, come avviene in malga. Ma anche assaggiare e comperare i formaggi e i prodotti del latte di malga".

La Desmalgada è frutto del lavoro e della collaborazione tra il Comitato Desmalgada, le Pro Loco di Prezzo e Castel Condino, le rispettive amministrazioni comunali, il Consorzio Turistico valle del Chiese, l'Asuc di Cologna, il Bim, l'Associazione il Quadrifoglio e i gestori delle malghe.